QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nuovo studio sui sintomi in una variante di Omikron: più mal di gola, meno perdita dell’olfatto e del gusto

Un nuovo studio del National Health Service (NHS) del Regno Unito sui sintomi dell’infezione da coronavirus variante Omikron conferma studi precedenti. Rispetto alla variante delta, Omikron provoca mal di gola più spesso, ma solo una frazione della perdita dell’olfatto e del gusto.

quello Alternativa all’Omicron La pandemia di corona è cambiata per sempre è un eufemismo. Quest’ultima alternativa sembra essere più contagiosa e spingere i tassi di infezione a livelli record in quasi tutti i paesi. Tuttavia, la variante Omikron è stata anche una buona notizia in molti modi. Questa nuova differenza sembra aver comportato un numero relativamente inferiore di ricoveri, soprattutto tra i vaccinati contro il coronavirus.

Ricercatori britannici, giapponesi e indiani In precedenza era stato scoperto che le modifiche alla proteina della spina dorsale del virus riducevano la capacità della variante Omikron di penetrare e svilupparsi nelle cellule polmonari. D’altra parte, il virus si svilupperà ulteriormente nei bronchi, le vie aeree sotto la trachea. Questo non solo riduce la gravità dei casi, ma è anche il motivo per cui Omikron è più contagioso.

Mal di gola spesso

Un recente nuovo studio condotto da NHS È stato ancora una volta dimostrato che Omikron ha un effetto completamente diverso sul corpo umano rispetto alla precedente forma grande, ovvero Delta. Questa differenza si riflette sicuramente nei sintomi vissuti dalle persone colpite.

La differenza più caratteristica nei sintomi è l’insorgenza di mal di gola. Rispetto alla variante delta, i soggetti con la variante Omikron avrebbero mal di gola circa il doppio delle volte. Anche febbre e tosse sono rispettivamente del 16% e del 13% più comuni rispetto ai Delta.

READ  Non avremmo problemi di CI se il nostro BMI fosse più basso? "L'80% dei pazienti affetti da corona con cistite interstiziale ha un indice di massa corporea superiore a 25".

Molto meno perdita dell’olfatto e del gusto

Ciò che le persone con omicron sperimentano meno frequentemente è una perdita dell’olfatto e del gusto. Rispetto a un’infezione delta, questa sarebbe a malapena un quinto del comune. Il rossore e l’irritazione degli occhi sono il 30% meno comuni, così come gli starnuti (-19%), il naso che cola (-18%), la mancanza di respiro (-16%), la perdita di appetito (-15%), il mal di testa (-9%). ) e vertigini (-9 percento) Meno comuni.