QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

OHL vince a Charleroi, gioco rovinato (e interrotto) dal comportamento scorretto dei tifosi di casa |  Jupiler Pro League 2022/2023

OHL vince a Charleroi, gioco rovinato (e interrotto) dal comportamento scorretto dei tifosi di casa | Jupiler Pro League 2022/2023

OHL ha preso tutti e tre i punti a Mamburgh. Tamari è riuscito a segnare presto per gli ospiti, e la squadra di casa non ha preso la palla, nonostante una serie di occasioni. La partita è stata infine segnata dalla cattiva condotta dei tifosi di casa. Dopo che il portiere dell’OHL Cojocaru ha preso una moneta in testa, il gioco è stato interrotto per quindici minuti.

partita stravagante: Adunata della patria, o almeno qualche bastardo. Valentin Cojocaru ha mostrato il calcio nella sua forma più fastidiosa temporeggiando presto ea lungo, ma poi ha avuto ancora un immeritato proiettile in testa. Un Charleroi arrabbiato potrebbe affrontare di nuovo una pesante multa.

Momento chiave: Quindici minuti dopo, Moussa Tamari completa un bel dribbling con un gol nel corso della partita. L’unico gol della partita, anche se Charleroi ha avuto molte occasioni, ma l’ha centrato davvero.

distinto: L’OH Leuven si unisce a Union e Anderlecht come terza squadra a battere lo Charleroi dall’arrivo di Felice Matsuo a fine novembre.

Lo Charleroi domina, l’OHL segna

Lo Charleroi doveva presentarsi oggi con i suoi tifosi nell’incidente precedente (il verdetto arriva “il prima possibile”) e questo sembra aver dato idee ai tifosi. Partita decisiva nella battaglia di qualificazione europea come tela perfetta per la stupidità.

Lo Charleroi non ha segnato molto ultimamente e non è stato messo meglio. Era furiosa, con tre tiri a Cojocaru nel primo quarto. Il colpo di testa di Badji è andato oltre il palo interno dietro la linea di porta. Sfortuna.

Niente di tutto ciò ha infastidito Tamari, che ha superato Knezevic dopo una buona palla profonda di De Nory e ha sparato 0-1 nell’angolo vicino. Seguono più o meno le stesse cose: Charleroi con gioco, possesso palla, minaccia e occasioni, ma senza gol. Kogokaru è stato colpito una volta, ma ha rallentato la palla quel tanto che basta per far cadere la palla fuori dalla sua linea durante una schiacciata.

Isaac Mbenza ha viziato il pubblico con il bellissimo Kevin
Passaggio tipo De Bruyne, ma poi ho dovuto accettare un A.I
Controllo molto scarso del suo compagno di squadra Bayo.

Arresto del motore

Dopo il primo tempo, lo Charleroi è rimasta la migliore squadra di calcio, ma con meno possibilità. L’attacco delicato con i tacchi e il passaggio è stato il migliore del primo tempo con quindici minuti. Bayou si allontanò inspiegabilmente.

Poi lo spirito è sembrato un po ‘con Carolus, a cui è stato permesso di godersi il particolarmente potente Isaac Mpenza. La partita è stata interrotta, per la gioia degli ospiti.

Sotto la traversa con quegli ospiti, un grande romano, era tutto giallo per il tempo perso a quindici minuti dal termine. A quanto pare i tifosi di casa non hanno pensato che fosse abbastanza duro e hanno scagliato tutto quello che avevano contro il portiere. Ho colpito una moneta che possono salvare sulla sua testa.

L’inammissibilità di essere processato due volte per un crimine, né due punizioni per lo stesso crimine, è stabilito dalla costituzione, e in nessun caso una persona dovrebbe farsi giustizia da sé. L’arbitro Van Driesch ha mandato dentro i giocatori.

terza metà

Una corte di VIP ha deciso di continuare dopo un quarto d’ora, e ancora una volta è stato Charleroi ad uscire dai camerini con entusiasmo.

Hanno dimenticato la nitidezza. Caso dopo caso, da Bayeux, Chachoa e Menenza, sono seguiti, ma senza minacciare la guardia più dei loro sostenitori.

Il rovescio della medaglia, OHL si è completamente dimenticato di uccidere il gioco. Tamari non andava bene, Keene non andava bene. Molto emozionante, fino all’ultimo minuto.

Dopo il periodo di magra, l’OH Leuven conquista tre punti per la seconda settimana consecutiva e balza al nono posto ad interim. Lo Charleroi è sicuro di tenerlo, ma in questa stagione non sembra possibile fare di più. Una multa di 5.000 o 10.000 euro (di nuovo) ovviamente.

De Nory: “Forse è la vittoria meno meritata di questa stagione”

Felice Matsu (Charleroi): “Mi sono congratulato con i miei giocatori per l’entusiasmo con cui hanno giocato, per il percorso che hanno intrapreso. Il Leuven ha rotto molto bene la nostra partita con il suo portiere. Alla fine, ho pensato che i cinque minuti in più fossero un po’ troppi. Quando giochi contro il Club Brugge , lì hai undici anni, credo.In ogni caso, non sono le decisioni arbitrali a farci perdere occasioni.

Caspar De Nory (Ohio Lovanio): “Una vittoria così ha un sapore più dolce, anche perché per ottenerla hai dovuto lottare duramente. Sarà anche la meno meritevole di questa stagione, ma è stato anche il contrario. Dopo un periodo così difficile, questa è stata molto bella”.

Damien Marc (Charleroi: “Partita frustrante. Partiamo forte, ma poi inghiottiamo il gol. Non ho nulla da rimproverare alla mia squadra. A cinque partite dalla fine tutto è ancora possibile. E i tifosi, sì, ci sono sempre, forse a volte abbastanza agguerriti , ma questa è la loro forza”. Inoltre. Faremo di tutto per loro fino all’ultima partita. Se lo meritano”.

  1. Secondo tempo, min 114. 96 – Fatto. Van Driesch manda i giocatori, finalmente, negli spogliatoi. Charleroi ha avuto più possibilità, ma non è riuscito a convertirne nessuna. I tifosi di casa hanno mostrato il loro lato più stupido con una smorzata alla testa di Kojokaru. Succede ancora allo Charleroi, che vede il Leuven partire con tre punti, uno in meno di quanto meriterebbe. .
  2. Secondo tempo, minuto 111. 95 – finitura. L’ultimo lavoro di Charleroi. Lo Charleroi può tornare in vantaggio. La palla cade per Chachua, ma calcia contro un residente di Leuven. .
  3. Secondo tempo, min 111. 94 – La fine è vicina. Fletnik provoca un calcio di punizione sulla sua fascia e Nkuba ama mordere. Leuven taglia il traguardo in pochi secondi, anche il match? .
  4. Secondo tempo, min 109. 93 – Bayou no più, mai più. Charleroi con sei su sedici e circa sedici ogni tanto la palla non entrava. Bayu prende palla da Chachua sulla sua sinistra e la mette a lato. & nbsp; .
  5. Secondo tempo, min 106. 90′ Cinque minuti aggiunti. Matsu si arrabbia molto. Il quarto uomo concede cinque minuti in più e il mister avrebbe voluto molto di più. La fase finale assoluta ora. .
  6. Secondo tempo, min 105. 89 – Facile Cojocaru. Su Charleroi piovono brutti tiri. Ora è Chachua che sta affrontando i suoi compagni di squadra. Il suo tiro è troppo lungo, troppo debole e troppo centrale. & nbsp; .
  7. Secondo tempo, min 103. 87 – Poco generoso. Kiyine ora è molto egoista. Ha la possibilità di mandare Gonzalez da solo a Kofi, ma decide di fare un brutto tiro. .
  8. Secondo tempo, min 101. 86 – Kiyine è finalmente giallo. Dopo tanti errori e guai, Van Driesch ora mostra la sua carta a Sofiane Kayen. Avrebbe potuto già averne due. .
  9. Il secondo tempo, al 100° minuto, la partita è finita

  10. Secondo tempo, min 98. 82 – Kojokaru non è a terra. Un colpo di testa di Bayo viene preso facilmente da Cojocaru. Sta chiaramente pensando di sdraiarsi, ma poi si ricorda delle persone dietro di lui e inizia a scalciare. .
  11. Secondo tempo, minuto 96. 80′ – Tamari Al-Haddar. OH Leuven può finire la partita con un buon passaggio di Tamari, ma il suo passaggio è meno che negativo. & nbsp; .
  12. Cartellino giallo per Christian Malinov dell’OH Leuven durante il secondo tempo, minuto 95
  13. Secondo tempo, minuto 95. 79′ – Lo Charleroi cerca il gol. L’orologio si è fermato a Charleroi, ma non è così ovunque. Lo tracciamo per te. Lo Charleroi esce dallo spogliatoio per la terza volta oggi con un fuoco allo stomaco. Obiettivo dell’assedio di Leuven. .
  14. Cartellino giallo per Ken Nkoba Chind (giocatore del charleroi) nel secondo tempo, minuto 94
  15. Secondo tempo, 94° minuto, mi chiedo quale sarà il risultato. Eddie Botteldoorn su Radio 1.
  16. Secondo tempo, minuto 93. Kojokaru deve ancora una volta andare dalla parte dei tifosi dello Charleroi. al posto nostro. .
  17. Secondo tempo, min 93. Sostituito in OH Leuven, entra Pierre-Yves Ngaoua, esce Soufiane Keene
  18. Secondo tempo, minuto 93. Un nuovo inizio. SÌ! I giocatori dello Charleroi sono i primi a tornare in campo. Torneremo a giocare a calcio. .
  19. Secondo tempo, minuto 91. I rappresentanti della Federcalcio, delle due squadre, della polizia e dell’arbitro si sono incontrati per il proseguimento della partita. Questo richiede più tempo del solito. .
  20. Secondo tempo, minuto 88. Ci dicono che a Charleroi fa freddo. I fan di OH Leuven saltano da sinistra a destra per tenersi al caldo. La partita riprenderà, ma quando? Questo ora richiede circa dieci minuti. .
READ  LIVE: Carlo Ancelotti mantiene la parola data: Eden Hazard è un giocatore chiave contro il Maiorca | La Liga Santander 2022/2023