QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Olio di cannabidiolo, olio per la pelle e gli effetti dei lubrificanti contro la psoriasi e l’eczema

Non solo la pelle irritata si sente male, può sembrare maleducata anche a te stesso e agli altri. Pertanto, anche la copertura della pelle è molto apprezzata, il che è difficile da ottenere. I grandi marchi spendono molti soldi ogni anno per promuovere prodotti per la pelle, ma il CBD può anche contribuire a trattare i disturbi della pelle. Quindi questo articolo esamina la motivazione positiva per questo CBD della CBDax Corporation Può causare irritazione alla pelle.

Aggiungi olio per la pelle al CBD per recuperare

L’olio per la pelle al CBD, o CBD, è usato come ingrediente efficace per trattare i disturbi della pelle. Il corpo umano contiene recettori cannabinoidi che si trovano sulla pelle. Poiché il corpo stesso produce anche cannabinoidi, i recettori rispondono a questo. Il CBD contiene sostanze fitochimiche, che hanno anche un effetto sulla pelle.

Se c’è una carenza di cannabinoidi nel corpo, può causare reazioni allergiche o irritazione. Più endocannabinoidi perdono, più irritazioni. Almeno questo è ciò che la ricerca sui topi ha dimostrato. Sebbene questo studio non produca risultati conclusivi per gli individui, offre una prospettiva per il futuro.

Se il paziente non è sicuro dell’uso di un prodotto CBD, si consiglia di consultare prima un medico o un medico. Possono stimare cosa potrebbe significare la terapia fisica per una persona e come si relaziona ad altri farmaci. La relazione tra i farmaci è importante per determinare l’effetto del CBD sui disturbi della pelle. Sebbene gli integratori di CBD non abbiano praticamente effetti collaterali, la loro relazione con altri farmaci può portare a risultati negativi. Quindi è una buona idea nominare con un medico generico.

Lubrifica l’uso e l’effetto dell’olio di CBD sulla pelle

READ  Reagireste più fortemente al vaccino se fossi già infetto (inosservato)?

L’applicazione dell’olio di CBD sulla pelle può assumere diverse forme, sia come olio che come unguento. Questo ha vari effetti sulla pelle. Prima di tutto, l’olio ha un effetto antinfiammatorio. Il corpo umano contiene quelle che vengono chiamate citochine e chemochine. Queste sostanze simili agli ormoni (piccole proteine) sono soggette a infiammazioni. Il CBD ha un effetto soppressivo su queste proteine, in modo che l’infiammazione possa essere prevenuta. Inoltre, l’irritazione può variare da gravi condizioni della pelle a lievi irritazioni.

Un altro aspetto in cui il CBD ha risultati benefici è nella prevenzione dell’acne. La causa di queste irritazioni è l’eccessiva produzione di sebo. Il CBD può ridurre la produzione di sebo al punto da avere effetti benefici sulla pelle. L’acne può essere prevenuta con questo. Ciò che rende questi risultati interessanti è il fatto che questa è una delle malattie della pelle più comuni al mondo.

Gli integratori di CBD possono essere utilizzati in sicurezza anche nei bambini, a condizione che la quantità di THC non sia presente (e se consentito dal medico). Il THC è la sostanza psicoattiva che si trova nella canapa, per esempio. Questa sostanza è in grado di creare una sensazione di pietre alte. Per non ostacolare lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso, il THC non è raccomandato nei giovani adulti.

L’olio di cannabidiolo e i suoi effetti sui disturbi della psoriasi

L’olio di CBD può anche essere usato come trattamento per la psoriasi. La psoriasi è caratterizzata da prurito intenso, arrossamento e desquamazione. Applicando gocce di CBD sulla pelle, può aiutare a ridurre i reclami. Il risultato è che il prurito cutaneo si riduce e il rossore diminuisce. Poiché la psoriasi è una condizione incurabile, il CBD può fornire sollievo per tutta la vita.

Unguento al CBD come trattamento alternativo per la psoriasi

READ  Le persone continuano ad essere invitate a essere vaccinate ogni anno dalla nascita?

Oltre all’olio di CBD, anche l’unguento al CBD è una soluzione. Questa variante ha lo stesso effetto della variante a olio. A causa dell’effetto antinfiammatorio della variante unguento, il prurito diminuisce.

Cannabidiolo come soluzione anti-eczema

I pazienti sperimentano l’eczema come molto fastidioso. Le persone si sentono insicure e soffrono di gravi disturbi della pelle pruriginosi. solo noi Per la psoriasi, l’olio di CBD può essere utilizzato anche in un unguento anti-eczema Stato utilizzato. Sebbene ciò non sia stato supportato da studi, sono disponibili molte prove aneddotiche a sostegno di queste affermazioni. Questo è supportato principalmente da dermatologi, terapisti e utenti del prodotto. È anche indicato per fornire sollievo.

Inoltre, questo dipende da vari fattori riguardanti l’uso dell’olio di CBD come unguento contro l’eczema:

  • La gravità della condizione.
  • La concentrazione del principio attivo nell’olio.
  • Considera sempre i consigli dei medici.