QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Operatori di funivia arrestati dopo un tragico incidente in Italia

L’incidente con la funivia in Italia lo scorso fine settimana è stato il risultato di un ‘atto deliberato’. Secondo il tribunale, gli impianti frenanti sono stati smantellati per evitare il ritardo della funivia, che ha impedito l’attivazione del sistema di emergenza.

Tre persone sono state arrestate in relazione all’omicidio Incidente in funivia sul Lago Maggiore Domenica nel nord Italia. Lo riferisce l’agenzia di stampa italiana ANSA. Nello schianto sono morte quattordici persone.

Si tratta di un ingegnere di funivia, direttore e presidente esecutivo di un fornitore di servizi. I sospetti affrontano accuse di omicidio, che causano un disastro non pianificato e rimuovono strumenti volti a prevenire (gravi) lesioni da un disastro.

‘Azione cosciente’

Ad un’altitudine di 1.500 metri, collega la località turistica di Stressa al Monte Motoron, da dove i turisti possono godere di una vista panoramica sul Lago Magior e sulle Alpi circostanti. L’ascensore ha ricevuto un importante cambiamento tra il 2014 e il 2016.

Secondo il pm, il trio ha compiuto un ‘atto deliberato’. L’inchiesta ha rivelato che uno dei sistemi di frenatura era rotto per evitare ritardi alla funivia. Di conseguenza, non è stato possibile attivare il sistema di emergenza.

Nello schianto sono morte quattordici persone. Le autorità hanno detto che la maggior parte è stata uccisa immediatamente. Due bambini, di 5 e 9 anni, sono stati portati in ospedale con gravi ferite. L’anziano ha poi riportato le ferite riportate.

Leggi anche questo


READ  Zero 2021: Jens Quickler come assistente di Hugh Carty in Italia