QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Organizzazione Mondiale della Sanità: “Quasi sei adulti su dieci sono in sovrappeso o obesi”.

© Hollandse Hoogte / Michiel Wijnbergh Fotografia

Più della metà degli adulti in Europa sono in sovrappeso o obesi. Un bambino su tre nei paesi europei è obeso. Ciò è dimostrato dall’European Regional Obesity Report 2022 pubblicato martedì dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). “I risultati sono preoccupanti”, ha affermato Hans Kluge, direttore regionale dell’OMS per l’Europa. “C’è bisogno di un’azione urgente a livello locale, regionale e nazionale”.

gjsfonteBELGA

Circa il 59 per cento della popolazione adulta nella regione europea dell’OMS è in sovrappeso o obesa. C’è anche una chiara differenza tra uomini (63%) e donne (54%). Ma negli ultimi decenni i tassi di obesità sono aumentati anche tra i bambini. Ad esempio, un bambino su tre ce l’ha, con poca differenza tra maschi (29%) e femmine (27%).

La media belga per gli adulti in sovrappeso è del 59,5%. La media maschile è più alta (67,6%) rispetto alla media europea. D’altra parte, la percentuale di donne è inferiore al 51,4 per cento. Più basso anche il numero medio di figli (25,5%).

Malattia cardiovascolare

Le persone obese hanno anche una maggiore probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete, malattie respiratorie e cancro. Sovrappeso e obesità sono una delle principali cause di morte in Europa, con una stima di 1,2 milioni di decessi ogni anno. Ciò equivale al 13 per cento di tutti i decessi.

Tuttavia, è necessario molto più lavoro per affrontare l’obesità e il sovrappeso. Ad esempio, nessun paese dell’OMS in Europa è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo dell’OMS di porre fine alla malattia entro il 2025. L’OMS chiede quindi alle autorità di compiere ulteriori sforzi nella loro politica sanitaria.

READ  "Dobbiamo guardare alla cultura come medicina, e non possiamo farlo tenendo chiusa la notte"