QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Parigi vuole vietare il traffico nel centro della città dal 2022 | all’estero

Il Comune di Parigi ha introdotto un piano per ridurre drasticamente il traffico nella capitale. Entro il 2022, tutto il traffico dal centro città dovrebbe essere bandito. Sarà il 55 percento del traffico totale. Quindi i residenti possono ancora entrare in città con la loro auto.




Il piano renderebbe il traffico illegale in quattro distretti centrali e con questo, 100.000 auto dovrebbero fare una deviazione per Parigi. Invece, la città vuole dare la priorità a ciclisti, pedoni e trasporti pubblici. In questo modo, Parigi vuole diventare una “città più verde, più tranquilla e più sicura”. La città stima inoltre che il 70% degli attuali spostamenti nell’area urbana possa essere facilmente effettuato con i mezzi pubblici.

La nuova zona pedonale non bloccherà completamente il traffico. Ai residenti, alle persone con disabilità e agli ospiti dell’hotel che hanno avuto un breve soggiorno dovrebbe comunque essere consentito di entrare nel centro con la propria auto. Anche il trasporto utilizzato per il trasporto pubblico, la consegna o i servizi è ancora il benvenuto.

Il piano non è ancora definitivo. In primo luogo, il consiglio comunale si consulterà con i suoi residenti.

Mappa della “tranquilla” Parigi. © Città di Parigi

Non è la prima volta che l’uso dell’auto viene frenato a Parigi. Il sindaco Anne Hidalgo ha anche vietato le auto diesel fortemente inquinate sulla tangenziale e ha ridotto l’accesso dei veicoli su molte strade principali. Inoltre ha reso accessibile ai pedoni il molo sulla Senna e ha convertito una serie di parcheggi in aree verdi. Hidalgo vuole assolutamente evitare le situazioni di traffico infernale a Parigi, come prima della pandemia di Corona.

Leggi anche

Il biossido di azoto è il più letale di Anversa e l’ottava città di Bruxelles in Europa

READ  Il papa ordina un'indagine sull'aggressione sessuale nell'arcidiocesi di Colonia | all'estero