QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Per due volte il killer confessa anche di essere dietro la “più grande necrofilia…

Un elettricista britannico sotto processo per omicidio ha ammesso di essere anche responsabile di quello che la polizia definisce “il peggior scandalo sessuale della storia britannica”.

GVFonte: guardiano

David Fuller, 67 anni, è attualmente sotto processo per gli omicidi del 1987 di Wendy Knell, 25 anni, e Caroline Pierce, 20, a Tunbridge Wells, nel sud dell’Inghilterra. Giovedì, l’uomo si è dichiarato colpevole, ammettendo di aver fatto sesso con i corpi delle sue vittime dopo averle uccise.

Ma Fuller ha anche ammesso di aver fatto sesso per anni con i cadaveri di donne morte nell’obitorio del Tunbridge Wells Hospital, dove ha lavorato tra il 2008 e il suo arresto nel novembre 2020. Anche la polizia del Kent ha avviato l’interrogatorio in cui Fuller ha confessato.

“Una biblioteca di corruzione sessuale inimmaginabile”

La polizia ha affermato che la scala dell’obitorio più completo era “invisibile nella storia britannica”. Al suo arresto, la polizia ha trovato 4 milioni di foto di abusi sessuali, la maggior parte delle quali scaricate da Internet, ma anche di se stesso che abusava di cadaveri. Ha anche cercato sui social media le foto delle persone che ha abusato all’obitorio.

Ascolta anche tu. Vera Van Laer, l’omicidio che non sarà mai risolto

“Una ricerca nella sua casa ha rivelato dischi rigidi nascosti che indicano un’aggressione sessuale su una scala che nessun tribunale britannico aveva mai dovuto giudicare. Contiene una libreria di inimmaginabili perversioni sessuali. ” La polizia ha già identificato almeno 99 vittime.

Fuller è stato arrestato alla fine dell’anno scorso dopo che le prove del DNA hanno accelerato le indagini sui due omicidi negli anni ’80.

READ  Un'ondata di caldo storicamente lunga: i villaggi della penisola greca...