QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘Per quanto riguarda una parola lo giuro’: Hank Azaria batte il mea culpa per aver interpretato Apu in The Simpsons

Hank Azaria dice di aver concesso anni per criticare il personaggio di Apu soffocando. a Esperto di poltrone, Podcast del duo attore Dax Shepherd e Monica Padman, l’attore bianco si è scusato lunedì per il suo ritratto di Apu Nahasapeemapetilon nella serie animata più longeva al mondo. I Simpson. Lo capisce Ha aggiunto carburante alle fiamme del “razzismo strutturale” negli Stati Uniti.

Apu, dottore in informatica ma comunque direttore del Kwik-E-Mart di Springfield, parla con un forte accento indiano ed è pieno di stereotipi culturali. Il personaggio è stato preso di mira nel 2017 dopo l’uscita del docu di Harry Kondapolo Il problema con Apu. Ad esempio, il comico americano ha detto di essere stato vittima di bullismo per tutta la vita con il famigerato logo Apu.Grazie, venga a trovarci di nuovo“.

“Parolaccia”

Azaria descrive nel suo podcast come ha incontrato un ragazzo di 17 anni di origine indiana I Simpson Non l’aveva mai visto, ma sapeva cosa significa Apu. “È buono come la parola adesso”, ha detto l’attore. Azaria non ha tenuto conto di alcun accenno di razzismo al ruolo quando lo ha iniziato: “Non ci avevo pensato. Aggiunge che le sue intenzioni erano pure, ma ciò non cambia il fatto che abbia avuto ripercussioni negative.

Apu è noto – o famigerato – per la sua melodia “Grazie, vieni di nuovo”.Foto di camper

Poi Azaria ha parlato direttamente con Padman, l’ospite del podcast degli indiani d’America. “So che non l’hai chiesto”, ha detto, “ma è importante”. Ci scusiamo per il mio ruolo nel crearlo e parteciparvi. Una parte di me si sente obbligata a visitare ogni indiano di questo paese per chiedere scusa “.

Fermate le munizioni

All’inizio dell’anno scorso, Azaria aveva già deciso di escludere Apu dal suo fantastico set di oltre 150 Simpson. “Una volta che ho capito che questo era il modo in cui il personaggio era percepito, non volevo più esserne coinvolto. Sembrava che fosse in quel momento. In seguito, Matt Groening ha annunciato I Simpson, Nello stesso anno ha indicato che da ora in poi gli attori bianchi non daranno più voce a personaggi colorati.

Matt Groening, creatore dei Simpson.  Foto del profilo di Getty Images
Matt Groening, creatore dei Simpson.Crea Contour tramite Getty Images

La serie sta ancora cercando un nuovo doppiatore per Apu. Ma in uno Colloquio incontrò USA Today A marzo, Groening ha già sollevato una parte del velo sul futuro del personaggio. “Stiamo lavorando a qualcosa di molto ambizioso. Non posso dire di più”. Abbastanza misteriosamente: “Abbiamo piani per Apu, ma dobbiamo ancora vedere se riusciamo a far funzionare le storie”.

READ  Finalmente un linguaggio chiaro ... Per staccare la spina: ...