QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché i prezzi degli hotel aumentano?

Jennifer Lopez Pagato di recente € 7000 a notte Palazzo Tiberio a Capri. Certo, poche persone possono permetterselo. Una camera “normale” in questo hotel costa 1345 € a notte quest’anno, ma attenzione, l’anno prossimo la stessa camera costerà non meno di 1698 €. In effetti, gli hotel di lusso a cinque stelle e oltre sono stati i meno colpiti durante la pandemia. Perché?

Coloro che sono stati in vacanza in Italia, Francia e Spagna quest’anno potrebbero aver notato che i prezzi sono leggermente più alti rispetto a prima. I prezzi degli hotel in particolare sono saliti alle stelle. Se non te ne sei accorto quest’anno, potresti aver prenotato tramite un’agenzia di viaggi che può fissare i prezzi con un anno di anticipo. I prezzi a prova di inflazione nelle brochure di viaggio sono un buon motivo per prenotare tramite un’agenzia di viaggi, ma non per tutti. Il 70% delle prenotazioni alberghiere prenota direttamente, ad esempio tramite Booking.com Oppure direttamente in hotel.

+38,5% di aumento dei costi prima e dopo la pandemia

Firenze è la regina d’Italia per quanto riguarda l’aumento dei costi di alloggio. E’ quanto emerge da uno studio dell’Associazione Nazionale Consumatori, che ha stilato un elenco completo delle città con i maggiori incrementi di alloggi e ristorazione, compresi gli ultimi dati Istat di luglio. Complessivamente l’aumento dei prezzi per hotel, ostelli, pensioni, bed and breakfast, agriturismi, villaggi vacanze, campeggi e ostelli della gioventù è del +38,5 per cento rispetto a luglio 2021. Nonostante il rumore della guerra e della crisi economica, il turismo è nel 2022. salita. Come dimostrano i treni e gli aerei affollati. Entro la fine dell’anno supererà il 2019 a livello globale, prima della pandemia.

La Toscana ha i prezzi alberghieri più alti di tutta Italia

Riusciranno Jennifer Lopez e Ben Affleck a trovare il prezzo che hanno speso? Pacchetto luna di miele Insanamente, potresti essere scioccato dai prezzi richiesti dei resort a 5 stelle in Toscana nel 2022. Giornale La Nazione Una recente indagine sui prezzi degli hotel in Toscana. Le loro esperienze sono state molto interessanti da leggere. Ora devo dire che cercavano una stanza prima del 15 agosto, che qui è un giorno festivo chiamato Ferragosto, e poi di solito è una data tarda quando è difficile trovare una stanza libera.

La lobby del Grand Hotel Continental di Siena

Secondo i dati regionali, gli hotel a cinque stelle in Toscana sono 74. Abbiamo setacciato Booking.com e i siti degli hotel per avere un’idea di quanto spendono i turisti per notte, soprattutto per il 14-15 agosto. Il territorio fiorentino conta 22 hotel di lusso per un totale di 1.318 camere e 3.479 posti letto. Ciò comprende Quattro stagioni E questo San Regis. In Quattro stagioni È possibile richiedere una varietà di servizi aggiuntivi, tra cui un maggiordomo personale o un volo in mongolfiera. Dipende da persona a persona 1430 a notte per una Royal Suite della Gherardesca di 234 mq a notte per una Camera Deluxe di 43 mq a 25.000 €. Al St Regis in Piazza Ognissanti si va da 900€ a coppia (colazione esclusa che costa 45€). 2.430 a notte (compresa colazione e cena) con vista sull’Arno. I servizi includono un jukebox digitale, un sistema multimediale con film, sport e intrattenimento e una docking station per iPod. Vicino a Firenze Villa La Massa Una stanza costa 988. In Versilia, precisamente a Forte dei Marmi, sono presenti 6 hotel di lusso per un totale di 500 posti letto. Il Byron La notte che abbiamo scelto era piena. Al momento della prenotazione, la prima data disponibile è il 4 settembre. Se rimaniamo per quella data, il costo varierà 2.000 e 2660, a seconda della stanza scelta.

Cantina per soci a Castiglione del Bosco

Sono tre gli hotel super-de-luxe nella zona Vip della Penisola dell’Argentario. Uno di loro Pellicano, a Porto Ercole. Arroccato su una scogliera, dispone di spiaggia rocciosa privata, piscina con acqua riscaldata, campo da tennis con personal trainer e ristorante stellato Michelin. Dal 14 al 15 agosto, € 4095 per una camera doppia vista mare e € 4485 per una grande suite di quasi 130 mq.

A Siena hanno scelto il lusso Grand Hotel ContinentaleUn pernottamento tra il 14 e il 15 agosto varia tra € 1621 e € 4410. Palissandro Castiglione del Bosco Premiato come miglior hotel del mondo dalla rivista americana Travel + Leisure, la Val d’Orcia vanta un orto biologico, una scuola di cucina, un miniclub, un golf club e una cantina dove sono conservati i vini dell’azienda. La notte del 15 agosto, una coppia dà ca 2500 per una suite con giardino e fino a € 16478 per una villa sul campo da golf privato della tenuta. Infine, i pernottamenti salgono a 21516 € Villa OtticaDotato di piscina, sala cinema, jacuzzi esterna e campo da tennis.”


Pianta di una suite di lusso al St. Regis di Firenze

Investimenti in infrastrutture turistiche per ‘nuovi turisti’

Gli investimenti devono soddisfare le esigenze dei cosiddetti “nuovi viaggiatori”: prenotanti diretti, prenotanti non di punta, soggiornanti di lungo periodo e lavoratori a distanza.

Gli investimenti immobiliari globali sono quasi raddoppiati nei 12 mesi dal 2020 70 miliardi, l’interesse è equamente distribuito sulla base della posizione relativa, delle aree urbane, dei resort e del livello di servizi. In Europa, il mercato immobiliare alberghiero ha chiuso con i ricavi del 2021 21,2 miliardi e dovrebbe aumentare entro il 2022 26,6 miliardi.

L’Italia ritiene che le infrastrutture abbiano un impatto molto importante sulla loro posizione competitiva rispetto ad altre destinazioni turistiche come la Francia. Si investono non solo nelle grandi città ma anche nelle zone rurali per scegliere di rimanere più a lungo. Nel 2022 l’Italia destinerà a questo (settore immobiliare e settore alberghiero) circa 3 miliardi di euro, meno di un terzo. Gli investimenti devono soddisfare le esigenze del cosiddetto ‘nuovo viaggiatore’: chi viaggia molto, prenota non di punta, soggiorna più a lungo e lavora da remoto.

Distribuzione del reddito disponibile

Perché sembra che siano inclusi solo gli hotel di lusso?

Questa è la legge di Engel in azione – (Engel E., 1857). I beni di lusso sono economicamente “elastici”. Se il reddito aumenta dell’1%, il consumo di beni di lusso e il consumo di camere d’albergo in questo segmento aumenteranno proporzionalmente, ovvero dell’1% o più. Engel ha osservato che se una famiglia è povera, una quota maggiore del reddito va all’acquisto di beni di prima necessità, ma la crescita del reddito non sempre porta a una corrispondente crescita della spesa alimentare. Un reddito elevato cambierà il suo modello di consumo e preferirà acquistare cose più costose come una nuova auto sportiva o una camera d’albergo di lusso per le sue vacanze.

Il Salvatino in Toscana – il bagno pieno di champagne – non fa eccezione

Per darti un’idea del reddito disponibile di un olandese, dovresti guardare il grafico sopra di Statistics Netherlands. Coloro che vivono di profitto hanno i redditi disponibili più elevati, e questi sono in realtà aumentati nel corso degli anni, e il divario tra i relativamente poveri e i ricchi si sta allargando in modo ancora più significativo. Ecco perché sono necessari più hotel di lusso, perché questi tipi di persone viaggiano di più, soggiornano più a lungo e spendono più soldi in lussi come un maggiordomo privato o un bagno di champagne.

“All’Hotel Il Salviatino di Firenze, in Italia, gli ospiti possono richiedere la vasca idromassaggio per eccellenza: un bagno privato riempito fino all’orlo di prosecco, spumante o champagne francese. Una bottiglia aggiuntiva viene refrigerata da bere. Il servizio parte da € 9.000. Ma ovviamente i prezzi variano a seconda della scelta delle bollicine.” Hotel Il Salvatino.

Categoria Hotel e resort di lusso

Il turismo fieristico e congressuale è ancora indietro

A differenza di altre parti del mondo, come gli Stati Uniti d’America, i prezzi dell’energia non sono disaccoppiati dai prezzi del gas. Il prezzo del gas in Europa determina il prezzo dell’energia dell’elettricità e del carburante e tutto ciò che ne dipende.

Il Centro Congressi di Roma all'Eur ha aperto prima della pandemia

Un aumento dei pernottamenti e un tasso di occupazione record nel 2022 non significa che la sopravvivenza sarà facile per tutti. La carenza di manodopera, l’aumento dell’inflazione, i costi energetici e la lenta ripresa del turismo fieristico e congressuale stanno rendendo tutto più costoso e tagliando più a fondo le ferite. Le alte tariffe energetiche in Italia mettono a rischio circa 120mila imprese del terziario e 370mila posti di lavoro tra i primi sei mesi del 2023. E’ quanto emerge dalla valutazione della Confcommercio-Imprese per l’Italia (Camera di Commercio Italiana). Il motivo è dovuto principalmente alla continua crescita dei costi energetici e all’inflazione di quasi l’8%, di cui quasi l’80% è dovuto al rapido aumento dei prezzi dei prodotti energetici.

Le case per le vacanze sono molto richieste

In media, gli italiani che decidono di andare in vacanza devono affrontare un aumento dei costi di circa il 20% se rimangono in Italia. Dai traghetti ai voli, dalle prenotazioni di alloggi ai servizi legati al turismo, ogni elemento diventa un buco nero e assorbe sempre più denaro. Tutto ciò è giustificato dall’aumento del costo del carburante, almeno per quanto riguarda i trasporti. Per risparmiare, gran parte degli italiani delle grandi città sceglie di trascorrere l’estate Affittare un appartamento Negli altri anni di solito prendono un hotel e questo si applicherà sicuramente anche l’anno prossimo. Ciò metterà più pressione sui turisti stranieri che devono prenotare prima del solito.

Tipi di case vacanza

READ  Bloomberg: Intel pianifica business unit in Francia, Italia e Germania - IT Pro - Notizie