QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché il Libro bianco è il nuovo simbolo della protesta in Cina

Fu da quella città (ufficialmente una regione semi-autonoma all’interno della Cina) che questa forma di protesta si diffuse nel resto della Cina. I libri bianchi si potevano già vedere qualche anno fa nelle manifestazioni a Hong Kong contro la rigida legge sulla sicurezza che vi era stata introdotta un anno fa. Improvvisamente sono stati banditi slogan e altri testi riferiti alle proteste di massa del 2019. Gli hongkonghesi hanno cercato e trovato nel Libro bianco una soluzione innovativa, denunciando la censura.

Questo è anche il significato del libro bianco durante l’attuale protesta in Cina. “Rappresenta tutto ciò che vogliamo ma non ci è permesso dirlo”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Johnny, un manifestante di 26 anni di Pechino.

Secondo alcuni, questo segna anche un dito alzato per le autorità cinesi, più o meno contrarie all’arresto. Stephen McDonnell della BBC ha detto: “È come se volessero dire: ‘Mi arresterai per un pezzo di carta senza niente sopra?'”

Questo può essere visto anche nelle immagini qui sotto. Un manifestante si mette nei guai con una persona dei servizi di sicurezza che gli chiede cosa stia facendo in un’auto della polizia. “È solo un pezzo di carta bianco, non ci ho scritto niente”, ha detto il manifestante prima di essere allontanato.

READ  Il Cremlino: “La Russia non utilizzerà armi nucleari a meno che non ci sia una minaccia esistenziale” | Guerra tra Ucraina e Russia