QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché la politica improvvisamente offre un arsenale di facilitazione: il Belgio

Il primo balcone deve ancora riaprire, quando il governo fiammingo ha già messo sul tavolo un piano passo dopo passo verso la completa libertà. Nel frattempo, il Summer of (Half) Festival sembra avvicinarsi ancora di più. Lotta con gli esperti GEMS scritti nelle stelle.

Poi le cose sono andate velocemente. Sebbene la pressione negli ospedali rimanga relativamente alta, i politici spesso si scontrano per preservare la prospettiva di nuove strutture. Le eccellenze federali e fiamminghe si aspettano una bella estate, inclusi festival importanti come Tomorrowland e Pukkelpop. Smaschera o mantieni le distanze.

Poi le cose sono andate velocemente. Sebbene la pressione negli ospedali rimanga relativamente alta, i politici spesso si scontrano per preservare la prospettiva di nuove strutture. Le eccellenze federali e fiamminghe si aspettano una bella estate, inclusi festival importanti come Tomorrowland e Pukkelpop. Smaschera o mantieni le distanze. Come un fulmine a ciel sereno, il primo ministro Alexander de Crewe (Open VLD) ha annunciato la possibilità di un festival estivo domenica mattina. L’azione è arrivata dopo un incontro online con il primo ministro fiammingo Jan Gambon (N-VA), durante il quale entrambe le eccellenze hanno discusso il piano di uscita fiammingo passo dopo passo in preparazione del comitato consultivo martedì. Con il suo rapido annuncio, è emersa la percezione che De Croo Jambon volesse finire più velocemente. “Sta assumendo una componente importante del nostro piano”, ha sorriso Jambon a VTM Nieuws. Desiderava che de Crowe fosse d’accordo anche con gli altri elementi del suo piano graduale. Il piano mostra che Jambon prevede una normalizzazione molto ampia durante l’estate. A partire dal 1 agosto, il governo fiammingo vuole un completo rilancio delle competizioni sportive, dello shopping e del lavoro e un’espansione significativa (fino a quando il concetto non scompare) delle connessioni coccolose. I piani arrivano poco dopo la riapertura degli spalti e danno l’impressione che la fase acuta dell’epidemia si avvicini e che l’ambizione rimanga quella di non riaprire molto durante i mesi di maggio e giugno. La più grande eccezione è il primo grande allentamento, è ciò che sta accadendo nel settore della ristorazione al coperto. Sia Jambon che il ministro della Sanità Frank Vandenbroek (Furuitt) ritengono che ciò sarà possibile all’inizio di giugno. Il prerequisito per riaprire la piena ospitalità – ben 500 pazienti COVID-19 in terapia intensiva – sembra essere a portata di mano. Oggi, più di 700 pazienti rimangono in terapia intensiva; nel programma VRT De Zevende Dag, Vandenbroucke ha frenato un po ‘come al solito. Sebbene sembrasse apprezzare il piano di uscita fiammingo, il socialista ammonì di non allentarsi troppo rapidamente. Vuole dare uno sguardo passo dopo passo a ciò che può essere sbloccato e continua a chiedere ai residenti di essere pazienti. “Dobbiamo continuare lo sforzo per un po ‘, altrimenti distruggeremo l’estate”. Ma Vandenbroek ha vinto anche il ritorno dei festival ad agosto. Le condizioni sono chiare: con la certificazione covid-19 rilasciata dall’Unione Europea, i politici vogliono assicurarsi che gli eventi di massa locali procedano in sicurezza. Questo certificato dovrebbe essere formato entro la fine del prossimo mese e sarà necessario un esame rigoroso dello stato di vaccinazione dei partecipanti al festival. In assenza di vaccinazione, deve essere fornita la prova di un test di immunità o negativo. Con ogni probabilità, strutture di prova professionali saranno disponibili sul sito del festival o vicino ad esso. Il Belgio vuole anche bloccare l’accesso alle persone al di fuori dell’Europa. Secondo Vandenbroucke, questo divieto di accesso potrebbe essere applicato ai paesi dell’UE che non hanno la copertura vaccinale nell’ordine. Le ambizioni sperate sono ampiamente sostenute dalla campagna di vaccinazione. Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), il Belgio è al quarto posto nella classifica europea per numero di prime dosi assunte. La popolazione del nostro paese è il 35,5 per cento della popolazione adulta. Solo l’Ungheria, Malta e la Finlandia sono davanti a noi. A De Zondag, il ministro fiammingo del welfare Wouter Beek aveva previsto che la campagna di vaccinazione nelle Fiandre del 4 luglio sarebbe stata più avanzata di quella degli Stati Uniti. Il presidente Joe Biden mira ad avere un tasso di vaccinazione del 70% entro la Giornata Nazionale. Con noi, il governo fiammingo spera di vaccinare metà dei fiamminghi entro la Pentecoste. Allo stesso tempo, anche tutti i pazienti ad alto rischio dovrebbero fare un’iniezione. In futuro, il ricovero in ospedale dovrebbe migliorare in modo significativo su base strutturale, ritiene Beck. Segnali di speranza da paesi con un’elevata copertura vaccinale, come Israele e Regno Unito, rafforzano i politici di Wetstraat nella loro convinzione di fornire una prospettiva tangibile. Dopo l’agonia e l’oscurità degli ultimi mesi, i responsabili politici sono ansiosi di annunciare buone notizie, sebbene l’arsenale di strutture promesse rimanga a rischio. Il rischio di varianti virali non è stato ancora completamente compreso. Lo scoppio della variante delle Indie in un centro di assistenza residenziale a Borsbeek ad Anversa, che ha provocato almeno un decesso, dimostra che la vigilanza rimane importante. Anche i politici e gli esperti guardano con sentimenti contrastanti al primo “giorno di balcone” di sabato scorso. Si scopre che i clienti non si sono attenuti alle regole qua e là. Dopo ore di suppliche del sindaco locale di Ecolo, una grande festa a Place Flagey a Ixelles è stata dispersa con un cannone ad acqua. Erika Vlieghe, presidente di GEMS, non nasconde le sue preoccupazioni. Il settimo giorno, ho ricordato ai cittadini e ai politici l’ancora alto aumento di Corona, e li ho persino avvertiti di una quarta ondata. A quanto pare, dovrebbe essere prestata molta attenzione. Un festival estivo, anche se solo la metà, contraddice questo consiglio. “Ci stiamo riposando in un momento in cui non possiamo sopportare questa questione epidemica”.

READ  Uno studio ha rivelato che il virus può infettare le cellule nervose