QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Pfizer nella produzione del vaccino Puurs ottiene una spinta

Pfizer nella produzione del vaccino Puurs ottiene una spinta

A partire da maggio, la produzione di vaccini della Pfizer a Puurs sarà aumentata del 20%. L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha dato il via libera per questo venerdì.

È stata Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ad annunciare l’aumento della produzione dopo la visita alla Pfizer-Puurs. Ciò rende Pfizer-Puurs uno dei maggiori produttori di vaccini in Europa. Albert Burla, CEO dell’azienda farmaceutica, ha annunciato che da maggio in poi verranno prodotti 100 milioni di vaccini Corona ogni mese a Bor, che consentiranno anche di consegnare più vaccini all’Unione Europea.

Massima priorità

La fabbrica di vaccini belga dell’American Medicines Group è sulla buona strada per diventare uno dei collegamenti più importanti nella produzione di vaccini covid-19 per l’Unione europea e molti altri paesi nei prossimi anni. L’azienda americana mira a produrre 2,5 miliardi di dosi per quest’anno e il CEO Burla prevede di fare un ulteriore passo avanti nel 2022. Pfizer-Puurs sarà responsabile di gran parte di questo.

Per la Commissione europea, il vaccino corona mRNA della partnership tra Stati Uniti e Germania Pfizer / BioNTech è diventato una priorità assoluta. Von der Leyen ha detto che altri 1,8 miliardi di vaccini saranno ordinati da Pfizer in un futuro molto prossimo. Per il 2021, il conteggio finora è di 600 milioni di dosi. Il nuovo contratto di fornitura durerà fino alla fine del 2023. Sembra che i problemi di fornitura in corso del vaccino Astra-Zeneca e le discussioni sul suo potenziale effetto collaterale abbiano spinto la Commissione europea a concentrarsi troppo sul vaccino Pfizer / BioNTech.

Rinforzo

Secondo Von der Leyen, sono necessarie ulteriori vaccinazioni per poter somministrare “dosi di richiamo” (iniezioni aggiuntive) fino alla fine del 2023 e prevenire varianti del virus. Grazie a queste enormi richieste, ha aggiunto il capo dell’UNHCR, anche adolescenti e bambini potranno essere vaccinati.

READ  Quando trovare più promozioni al supermercato? Cambiare lavoro ti dà uno stipendio più alto? Leggi tutti i suggerimenti del Great Money Debate qui Mese fiscale di settembre

Von der Leyen ha anche confermato che la vaccinazione nell’Unione europea sta procedendo a pieno ritmo. Ha detto che era fiduciosa che ci sarebbero stati vaccini sufficienti per vaccinare il 70% di tutti gli adulti nell’Unione europea entro la fine di luglio. Finora l’obiettivo è stato settembre di quest’anno.