QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Pino festeggia la ripida salita finale, Higuita riprende la maglia del leader mentre Eveningball ‘va meglio’ | Ciclismo

CiclismoThibault Pino ha vinto la penultima tappa del Tour de Suisse. Il francese è giunto all’ardua conclusione della giornata di viaggio. Con i nominati Sergio Higuita ha preso in carico la maglia di capitano di Jakob Fugslang il giorno prima della cronometro finale. Remco Evenepoel è stato costretto a liberarsi a due chilometri dalla vetta.

Tanto per cambiare, parte di una tappa di montagna del Tour de Suisse. L’ultima tappa della linea è passata sul Passo del Lucomagno per arrivare a Malbun il giorno prima della cronometro finale su una ripida salita finale di 12 km. Sarebbe stato meglio se i candidati fossero tornati in tempo.

Lo erano, perché a differenza di ieri non c’era una lunga lista di piloti che non erano partiti. Solo quattro piloti sono stati messi da parte a causa dei capricci di Corona. Con 84 mohicani rimasti, sono poi andato in Liechtenstein. 19 di loro scelsero di attaccare e così cavalcarono un quarto del gruppo davanti.

Niente panico, anche quando i Refugees avevano sette minuti e Borgodo aveva addirittura la maglia di leader di tre minuti. L’emergente Stato di Israele e gli Ineos-Grenadiers hanno formato un’alleanza. Il dislivello si è ridotto a quattro minuti al termine dell’ultima salita di Vogelsang e Thomas.

© Foto Notizie! Solo Belgio! © Foto Notizie

Lì, Ilan van Wilder è stato il primo a scuotere l’albero davanti, ma il nostro connazionale è stato contrattaccato da Ol Lutsenko e successivamente da Ion Izagiri. Lo spagnolo all’inizio ha resistito, ma nella caduta Pinot è salito ancora e ancora. La vittoria di tappa è andata al francese.

Nella mia lunga tregua preferita. Evenepoel è andato per il resto all’inizio dell’ultima salita, ma Fuglsang lo ha chiamato per chiedere di persona. Abbiamo dovuto aspettare una svolta decisa da Martinez al servizio di Thomas alla dinamite delle cose. Evenepoel lanciato a 2 chilometri dal traguardo.

Con Higuita, Fuglsang e Thomas, i tre sono rimasti i migliori in classifica. Il colombiano è balzato via dalle mie vecchie coperte. Thomas ha giocato la partita ed è rimasto al volante di Vogelsang. Il gallese contava sul processo finale di domani.

Quando Fuglsang cadde, Thomas dovette cercare Higuita. Il gallese ha tagliato il traguardo con dieci secondi di ritardo rispetto al colombiano. Higuita si fa carico della maglia di leader di Fuglsang, ma Thomas è dietro di lui in classifica.

Remco Evenepoel: “Sta andando molto meglio degli ultimi giorni”

Remco Evenepoel è stato il primo belga nel punteggio giornaliero a guardare indietro con sollievo durante la guida. “E’ andata molto meglio delle tappe precedenti. Negli ultimi chilometri ho dovuto trovare il mio ritmo perché Vogelsang, Higita e Thomas correvano per la maglia gialla. Sono soddisfatto di quella sensazione. Anche in termini di watt è stato meglio di gli ultimi giorni”.

“Speriamo di poter entrare nella top 10 con la cronometro di domani. Quindi posso concludere questo tour in Svizzera con una sensazione positiva. Mi aspetto che Thomas, Kong e io saremo i favoriti per vincere la tappa di domani. Pisgar ha avuto una possibilità qui anche lui, ma è tornato a casa con il corona. “”.

Remco Evenepoel è stato brevemente notato con un attacco.

Remco Evenepoel è stato brevemente notato con un attacco. © Foto Notizie

Jacob Vogelsang ha perso la maglia gialla.

Jacob Vogelsang ha perso la maglia gialla. © Foto Notizie

Notizie fotografiche

© Foto Notizie




READ  Il record negativo non infastidisce Ronnie O'Sullivan, ma 'The Roc ...