QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Più di 15.000 milionari russi stanno voltando le spalle a Putin ed emigreranno entro la fine di quest’anno | All’estero

Anche il presidente russo Vladimir Putin non è riuscito a promuovere i super ricchi del suo paese andando in guerra in Ucraina. Si prevede che più di 15.000 milionari lasceranno la Russia entro la fine di quest’anno. Ciò è evidente dall’analisi dei dati di migrazione raccolti. Gli Emirati Arabi Uniti hanno superato gli Stati Uniti e il Regno Unito come destinazione numero uno per i ricchi del mondo.

Leggi tutto sull’invasione russa in questo file

Si prevede che circa il 15 per cento dei russi con un patrimonio di 1 milione di dollari (955.000 euro) sarà emigrato dalla propria patria entro la fine di quest’anno. Henley & Partners effettua questa stima sulla base dei dati sull’immigrazione. La società londinese è specializzata nella vendita legale di passaporti stranieri ai super ricchi e “monitora sistematicamente le tendenze internazionali nella migrazione della ricchezza privata”.

“Individui ricchi sono emigrati dalla Russia in numero costantemente crescente ogni anno negli ultimi dieci anni, il che è un primo segnale di avvertimento degli attuali problemi che il paese deve affrontare”, ha affermato Andrew Amoys, capo della ricerca presso New World Wealth, che ha raccolto i dati di Henley. . “Storicamente, il grande crollo di un Paese è solitamente preceduto da un’emigrazione accelerata dei ricchi, che spesso sono i primi ad andarsene perché hanno le risorse per farlo”.

Questi sono gli oligarchi russi più famosi e ricchi:

Per quanto riguarda la popolazione, la fuga di capitali sarà maggiore in Ucraina. Si prevede che 2.800 milionari ucraini – il 42 per cento degli ucraini più ricchi – avranno lasciato il paese entro la fine di quest’anno.

READ  Morte dell'ex senatore degli Stati Uniti John Warner, 94 anni, e dell'ex Elizabeth Taylor | all'estero

In passato, gli imperi emigranti si spostarono principalmente negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Ma secondo il rapporto di Henley, gli Emirati Arabi Uniti prenderanno il posto di questi due paesi e vedranno il più grande afflusso di milionari in tutto il mondo entro il 2022. Saranno 4.000 milionari, mettendo gli Emirati Arabi Uniti davanti all’Australia. Entro la fine di quest’anno, 3.500 milionari dovrebbero migrare nel Down Under, 2.800 a Singapore e 2.500 in Israele. Inoltre, le “Tre M” sono ancora molto apprezzate dai nostri connazionali più ricchi: Malta, Mauritius e Monaco.

Secondo Amwells, Malta non è solo “una delle più grandi storie di successo europee dell’ultimo decennio in termini di emigrazione milionaria e crescita della ricchezza pubblica”, ma anche “attualmente uno dei mercati in più rapida crescita al mondo”.