QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Prevenzione delle malattie cardiovascolari con coinvolgimento di Lifeline

Le misurazioni provengono dalle ultime linee di vita Ricerca Ha spiegato che più di 2.000 partecipanti su 50.000 presentavano sintomi che aumentavano il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Pensa alla pressione alta o al colesterolo alto.

Collegando fattori di rischio specifici sia al partecipante che al medico generico, è possibile ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. La prova di ciò è stata fornita attraverso un maggiore uso di farmaci preventivi, come i farmaci antipertensivi, tra i partecipanti a maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Effetto protettivo della linea di vita

Anche l’effetto protettivo dello studio delle linee di vita a lungo termine nella prevenzione delle malattie cardiovascolari contribuisce positivamente alla salute dei partecipanti. Spesso, sembra che i partecipanti trovati ad essere maggiormente a rischio di queste condizioni non ne fossero consapevoli prima di partecipare alle linee di vita. Questi fattori di rischio sono comparsi solo durante l’esame nello studio Lifelines.

“A un gran numero di partecipanti a Lifeline che hanno un alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari non è stato precedentemente prescritto alcun farmaco per la pressione sanguigna o per abbassare il colesterolo, mentre secondo le linee guida dovrebbero. Affrontando i fattori di rischio, è probabile che questo riduca questo . Del numero di persone che effettivamente sviluppano malattie cardiovascolari. Ciò richiederà ulteriori ricerche “, afferma il medico e ricercatore Yildao van der Ennde.

Dati preziosi

Lo studio Lifelines per raccogliere dati sul rischio di malattie cardiovascolari è stato condotto per la prima volta nel 2006 nel nord dei Paesi Bassi. A quel tempo, più di 167.000 partecipanti hanno partecipato, risultando in una grande quantità di dati. Fin dall’inizio, i ricercatori si aspettavano che Lifelines avrebbe reso i partecipanti consapevoli dei fattori di rischio che potrebbero portare a danni alla salute.

READ  Il Dijklander Hospital si concentra su cibo sano e pasti vegetariani

Poiché sia ​​il partecipante che il medico di base sono consapevoli di questi fattori di rischio, questi partecipanti possono essere trattati precocemente. Dal 2019 I partecipanti a Lifeline sono invitati per la terza volta a donare materiali per il corpo (come sangue e urina) e completare i questionari. Utilizzando questi dati, i ricercatori possono quindi agire per contribuire a un invecchiamento più sano.

Cerimonia di apertura 2021

Ti piacerebbe anche partecipare all’evento inaugurale ICT and Health il 17 giugno 2021? I biglietti d’ingresso sono gratuiti, ma sono davvero spariti! Quindi non aspettare e Registrati velocemente.