QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Proximus aumenta i prezzi per i pacchetti popolari

Il 1° maggio, Proximus aumenterà i prezzi dei suoi popolari pacchetti di comunicazione Flex ed Epic. Lo ha annunciato martedì la società. Si tratta di aumenti di prezzo significativi, poiché Proximus indica un aumento dei costi dei salari e delle attrezzature tecnologiche.

A gennaio, Proximus ha effettivamente aumentato le tariffe per una serie di formule precedenti. Ora tieni traccia dei popolari pacchetti Flex ed Epic. Anche i pacchetti Business Flex per le aziende stanno diventando più costosi. Si tratta di aumentare i prezzi da 3 a 4 euro al mese.

Ad esempio, un abbonamento Flex base con solo Internet e TV costerà 63,99 € al mese da maggio, invece di 59,99 €. Si tratta di un aumento del 6,7 per cento. Per chi prende i due abbonamenti mobile il prezzo sale da 83,99€ a 88,99€, ovvero più il 6 per cento.

Proximus si riferisce all’elevata inflazione in Belgio. A febbraio ha superato l’8%, principalmente a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia. L’indicizzazione rende i dipendenti più costosi e, secondo Proximus, anche i fornitori hanno aumentato i prezzi. Inoltre, la società di telecomunicazioni sta attualmente investendo molto nelle sue reti.



Il CEO di Proximus, Guillaume Boutin, ha dichiarato all’inizio di questo mese che la sua azienda vuole aiutare le persone duramente colpite dall’inflazione. Lo fa abbassando il prezzo dell’abbonamento Internet base: dal 1 maggio costerà 25 euro al mese anziché 27,50 euro. Il nome cambia da Internet Start a Internet Essential. È inclusa una dimensione mensile di 100 GB e una velocità di download massima di 50 Mbps.

pochissima concorrenza

L’organizzazione dei consumatori Test Aankoop ritiene che con un precedente aumento dei prezzi a gennaio, poiché alcune confezioni più vecchie erano troppo care, Proximus mirasse ad attirare i clienti nelle nuove confezioni Flex.

READ  Bitcoin e criptovalute non sono altro che una minaccia "limitata" alla stabilità finanziaria, afferma la Banca centrale europea (BCE) »Crypto Insiders

“In mezzo alla crisi energetica e con un’inflazione superiore all’8%, questo nuovo picco ha colpito ancora una volta le famiglie per un prodotto che è diventato un elemento essenziale nella nostra vita quotidiana: Internet”, ha affermato il portavoce di Test Aankoop Simon November.

L’organizzazione dei consumatori ha sempre affermato che la concorrenza nel mercato belga delle telecomunicazioni è scarsa. Secondo Test Aankoop, il prezzo medio di Internet, TV e telefono fisso in un unico pacchetto è di 73 euro al mese in Belgio, mentre in Germania è inferiore del 32 per cento e in Francia del 59 per cento.