QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Qual è la tua possibilità di essere infettato dopo una vaccinazione completa?

Per rispondere a questa domanda, iniziamo con la domanda: quando hai la protezione completa? In linea di principio, sei ben protetto dal coronavirus una settimana dopo la seconda vaccinazione con Pfizer o due settimane dopo la seconda vaccinazione con Moderna o AstraZeneca.

Il 9% è completamente immune

Inoltre, secondo il RIVM, sei adeguatamente protetto due settimane dopo una vaccinazione con Janssen o due settimane dopo una vaccinazione con qualsiasi vaccino, se hai avuto la corona prima di quella vaccinazione. La possibilità di una malattia grave è molto piccola.

Ma l’infezione da corona è ancora possibile. Delle oltre 100.000 persone che hanno fatto un test per il coronavirus nei Paesi Bassi la scorsa settimana e sono risultate positive, il 14% era stato parzialmente vaccinato e il 9% era completamente vaccinato, come si è scoperto ieri. Dai nuovi numeri di RIVM.

La possibilità di tale contaminazione è aumentata con la variante delta. Perché la variante delta crea così tante particelle virali che il sistema immunitario non può avviarsi abbastanza velocemente, afferma il virologo dell’UMCG Bert Niesters.

Sembra anche che Pfizer e AstraZeneca siano in qualche modo meno efficaci contro la variante delta. Studi preliminari di Public Health England mostrano che Pfizer 88% di efficacia Resiste all’infezione sintomatica, rispetto al 93% nella variante alfa. AstraZeneca sembra essere efficace al 60% rispetto al 66% di Alpha.

E francamente, potresti dire che se sei stato vaccinato con Pfizer, hai una probabilità del 12% di contrarre l’infezione nonostante la vaccinazione, afferma Nesters. Ma aggiunge: “Questa è l’88% di protezione è nella media. Potresti avere il 3% di possibilità di essere infettato e il tuo vicino il 20%. Anche in questo caso, la tua possibilità di ammalarti gravemente è molto piccola”.

READ  Sembra che la sostanza vermifuga sia efficace contro il corona

E quindi Protegge Pfizer 96 percento e AstraZeneca 92 percento contro il ricovero. Così fa Jansen: un solo colpo protegge da oltre l’85% delle malattie gravi e dei ricoveri ospedalieri, afferma il professore emerito di vaccinazione Ben van der Zeegst.

Con Janssen, la possibilità di infezione dopo una vaccinazione è leggermente più alta, dice. “Protegge il 70%. Quindi il 30% delle persone si ammala ancora”. Secondo Niesters, le persone dovrebbero ricevere una seconda vaccinazione dopo un’iniezione con Janssen.

Come puoi essere ancora infettato dopo una vaccinazione? Ci si può infettare dopo la prima vaccinazione perché il proprio sistema immunitario contro il virus non è ancora completamente sviluppato, scrive RIVM sul proprio sito.

Van der Zeegst afferma che le persone che si infettano almeno due settimane dopo una seconda vaccinazione, chiamata superinfezione, possono avere una risposta immunitaria inferiore. “Può essere determinato geneticamente, senza che tu lo sappia mai.”

Più particelle di virus

Le persone possono anche sviluppare una malattia che fa funzionare meno bene il sistema immunitario o assumere farmaci che influenzano il sistema immunitario, afferma van der Zeegst.

Nel caso della variante delta, afferma Nesters, vengono prodotte così tante particelle di virus che il tuo sistema immunitario non funziona abbastanza velocemente. “Variabile delta rende Migliaia di volte Particelle virali come variante alfa. Se hai mille volte più acqua, avrai anche bisogno di più aiuto per il dragaggio”.

Inoltre, la variabile delta secondo Ricerca di laboratorio britannica Otto volte meno sensibile agli anticorpi derivati ​​dal vaccino. “Hai una variante più contagiosa, gli anticorpi funzionano di meno e hai bisogno di otto volte più anticorpi”.

READ  "La disinformazione alimenta la paura del vaccino" - Suriname Herald

Il fatto che le persone vaccinate non si ammalano gravemente è comunque merito dei linfociti T. “Stanno dando la caccia al sistema immunitario e continuano a eliminare le cellule infette”.

“Non in bianco e nero”

In breve: è chiaro che si può contrarre l’infezione dopo una vaccinazione completa. È impossibile determinare la dimensione esatta di questa opportunità. È noto che si viene infettati più facilmente con la variante delta che con la variante alfa. Ma la possibilità che tu ti ammali gravemente è scarsa.

Nesters: “Alla fine, i numeri per l’efficacia vengono dalla popolazione media, mentre ci possono essere differenze individuali. Non è bianco o nero”.

Puoi trasmettere il virus dopo la vaccinazione?

Puoi ancora trasmettere il virus dopo la vaccinazione, anche se la possibilità è inferiore, si scopre Dai primi studi. Tre studi su piccola scala mostrano che la trasmissione è effettivamente ridotta dal 30 al 50 percento dopo una singola vaccinazione con Pfizer o AstraZeneca.

Altri studi mostrano che la vaccinazione può ridurre significativamente la quantità di materiale genetico del virus e ridurre il rilascio del virus. “È plausibile che ciò contribuisca a ridurre il rischio di trasmissione, ma non è chiaro fino a che punto”, ha scritto l’Health Board.

Tuttavia, la variante delta può diffondersi tra le persone completamente vaccinate più rapidamente della variante alfa. Ieri il microbiologo Heymann Wertheim lo ha definito “Potenziale motore silenzioso per epidemie‘, perché le persone vaccinate trasmettono inavvertitamente il coronavirus.