QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quando devo portare mio figlio in ospedale? E altre sei domande su RSV

I reparti pediatrici ospedalieri stanno scoppiando, i virologi raccomandano di tenere i bambini lontani dai giovani. Ma come possono i genitori riconoscere un’infezione da RSV? Mio figlio può trarne beneficio?

1. Come faccio a sapere se mio figlio è infetto?

Un’infezione da RSV – che sta per: virus respiratorio sinciziale – di solito inizia con i sintomi del raffreddore: naso che cola, tosse e starnuti. Questo può interessare sia adulti che bambini. Ma nei casi in cui il primo tipo si ferma qui, può portare a infezioni del tratto respiratorio inferiore nei bambini.

A causa dell’infiammazione delle mucose, viene prodotto un eccesso di muco. “Presta attenzione a come respira tuo figlio”, afferma Julie Wilkins (UZ Gent), specialista in malattie respiratorie pediatriche. Il respiro sibilante sta progredendo?Respira più velocemente del solito?O tuo figlio deve fare più sforzi per respirare?Poi vedi tirare quando inspira, le fossette appaiono nelle costole, o la pancia o anche le spalle si accompagnano.

2. Quando devo portare mio figlio in ospedale?

Non con il primo moccio, dice Wilkins. “Può sempre essere un comune raffreddore, e anche se si tratta di virus respiratorio sinciziale, può essere lieve senza andare dal medico.” Questo è diverso per i bambini molto piccoli di età inferiore a 2 mesi o per i bambini con patologie preesistenti, ad esempio neonati pretermine, bambini con vie aeree deboli o a bassa resistenza. Hanno maggiori probabilità di sviluppare un corso pericoloso di infezione.

Finché il bambino, nonostante il naso che cola e la tosse, continua a giocare e mangiare normalmente, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Ma dovresti assolutamente andare in ospedale non appena tuo figlio o tua figlia mostra un peggioramento generale: se è più stanco, meno vigile, beve meno o urina meno. Questi sono segnali di avvertimento. I bambini molto piccoli, in particolare, hanno una riserva più bassa e quindi hanno un rischio maggiore di disidratazione.

READ  Gli alimenti trasformati aumentano significativamente il rischio di cancro del colon-retto negli uomini

Steven van Gucht chiede di rinviare gli incontri con i bambini a causa del turnover di RSV

3. Quanto è malato mio figlio a causa dell’infezione da RSV?

La stragrande maggioranza dei bambini sopravvive indenne a un’infezione da RSV. “Ma ogni anno anche i bambini si ammalano gravemente”, afferma Wilkins. Si stima che tra l’uno e il due per cento dei bambini infetti finisca in ospedale, che è ancora meno in terapia intensiva.

Più piccolo è il bambino, maggiori sono le possibilità. “Gravemente malato” in questo caso significa polmonite. “È molto raro che i bambini muoiano a causa del virus respiratorio sinciziale nel nostro paese”, afferma Wilkins. “Ma questo è molto raro e quasi sempre associato a condizioni sottostanti”.

4. Come viene trattata l’infezione da RSV?

Perché è un virus, nessuna cura è possibile. “I bambini devono combattere il virus da soli”, afferma Wilkins. Quello che fanno i medici è fornire supporto: somministrare antipiretici, sciacquare il naso, usare uno spruzzatore, somministrare cibo in quantità minori, … In caso di sintomi gravi, potrebbe essere necessario somministrare ossigeno o nutrire con sondino.

La ricerca di farmaci terapeutici continua, dice Wilkins. I vaccini sono in fase di sviluppo. Speriamo di iniziare a usarlo tra qualche anno.

5. Mio figlio può sopravvivere a un’infezione da virus respiratorio sinciziale (RSV)?

A breve termine, i pediatri vedono una maggiore suscettibilità alle infezioni respiratorie. I bambini possono anche ricevere più lamentele quando vengono infettati da altri virus. Hanno bisogno di nebulizzazione più spesso. Ma circa un anno dopo l’infortunio, questa connessione scompare ei bambini guariscono completamente.

A lungo termine, vediamo solo un’associazione limitata tra bambini con RSV e asma. Ma la domanda è cos’è la gallina e quale l’uovo. L’asma è causato dall’infezione da RSV? O i bambini sono più suscettibili all’RSV perché hanno una predisposizione all’asma dalla nascita?

READ  Puoi ancora mangiare cibo ammuffito? - Salute

6. Mio figlio ha avuto un’infezione da virus respiratorio sinciziale. Adesso è immune?

Non giusto. Il bambino sviluppa una resistenza all’RSV, ma questo non fornisce una protezione sufficiente contro la reinfezione. Inoltre: “Esistono diversi tipi di virus respiratorio sinciziale e il bambino rimane suscettibile ad esso”, afferma Wilkins. Quindi un bambino può avere un’infezione da RSV più volte in un inverno.

Gli ospedali sono sotto pressione a causa dell’elevato numero di pazienti affetti da RSV

7. Come posso prevenire l’infezione da RSV?

RSV è altamente contagioso, dice Wilkins. Si diffonde attraverso le goccioline, attraverso la tosse o gli starnuti. “Con il coronavirus è la stessa storia. E quindi valgono gli stessi principi precauzionali: lavarsi e igienizzare bene le mani, arieggiare e soprattutto: evitare il contatto con persone malate. La stessa cosa vale al contrario: se hai il raffreddore come adulto, non visitare persone con bambini.” Molto giovane Inoltre, assicurati che non ci sia fumo vicino al bambino.