QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Quanti soldi vogliamo spendere per sconfiggere il cancro?”

La genetista biomedica in pensione Renee Bernards è ancora nel suo ufficio all’Anthony van Leeuwenhoek Hospital, perplessa su una soluzione al cancro. Perché la promessa è la colpa: nel 2013, ha predetto che il 90 percento di tutti i tumori potrebbe diventare cronico entro (più di) dieci anni.

Ha detto che nove pazienti su dieci sopravviveranno alla malattia in futuro. “Questo ci riporta alla domanda interessante: l’ultimo dieci percento è così difficile, perché questi sono i casi più difficili?” , come ha detto nell’episodio otto del podcast WNL. guerra nel tuo corpo. “O puoi risolvere l’ultimo dieci percento se capisci nove cancri su dieci?”

Bernards confronta: “Se lo confronti con un puzzle, ci metti gli ultimi dieci pezzi molto velocemente, mentre i primi dieci pezzi sono molto difficili”. “Quindi, se usiamo quell’analogia, l’ultimo 10% di risoluzione di questi tumori dovrebbe essere più facile”. Gli esperti non sono d’accordo su questo. “Ma sono un ottimista per natura, quindi penso che l’ultimo dieci percento sia totalmente fattibile se capisci davvero il 90 percento”.

“Quanti soldi vogliamo spendere per sconfiggere il cancro?”

Ma per arrivare a questo punto servono soldi per la ricerca e nuovi farmaci. “Ci sono molti problemi nella società che potremmo risolvere se avessimo più soldi”, dice Bernards. “La domanda è sempre: quanti soldi sei disposto a spendere per un particolare problema? Il cancro è diventato la prima causa di morte, quindi quanti soldi vogliamo spendere come società per sbarazzarci del cancro?”

Più soldi significa più ricerca e quindi progressi più rapidi. “Ma insieme nei Paesi Bassi abbiamo anche deciso quanti soldi valesse un anno della propria vita, anche se non lo abbiamo detto così duramente”, dice Bernards. “Un anno in buona salute può costare da qualche parte nella regione 80.000 euro, secondo il consiglio dato al Board of Health”.

READ  "Sostituzione della terapia con cellule staminali per un piccolo gruppo di pazienti con sclerosi multipla"

Ma abbiamo farmaci che sono molto più costosi di così, dice il genetista biomedico. “Se dobbiamo tracciare quella linea lì, significa che non siamo più autorizzati a utilizzare alcune risorse. Il numero di risorse costose è in aumento. Ogni nuovo farmaco in oncologia costa circa 100.000 euro all’anno o più”.

Il corrispondente di guerra Hans Jaap Millesen ha presentato la seconda stagione della serie di podcast ‘guerra nel tuo corpoper WNL. Una commovente ma ottimista serie in 8 parti sul cancro. Sentiamo come sta ora sua moglie Sigrid, che ha ricevuto una lettera l’anno scorso che aveva un cancro al seno metastatico. Ha anche parlato con l’emittente Rod de Wilde del cancro al colon e delle sue conseguenze per la sua vita. Melisen visita le persone che vivono vicino a fabbriche e autostrade che hanno paura di respirare aria cancerogena. Medici e ricercatori mettono le storie in prospettiva.

Scritto da: Marinka Wagmans

Non hai le impostazioni dei cookie corrette per pubblicare un commento. Clicca qui per modificare le tue impostazioni