QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quanto dura un raffreddore?

L’innocuo raffreddore è ancora il motivo principale per cui molte persone devono rimanere a casa e ammalarsi durante i mesi invernali. I sintomi scompaiono da soli, ma quando dovresti consultare un medico?

L’autotest corona mostra un risultato negativo, ma sei ancora arrabbiato? Allora potresti aver contratto uno dei tanti virus del raffreddore. Iniziano il loro lavoro stagionale annuale da settembre. Perché viviamo vicini, trascorriamo molto tempo al chiuso e forse un po’ meno, anche loro hanno la libertà.

Un comune raffreddore o raffreddore nasale (comunemente noto come “trappola del muco”) è in realtà un’infiammazione della mucosa del naso (rinite), causata da un virus. In media, una persona adulta prende un tale raffreddore da due a quattro volte l’anno. Nei bambini, possono essere fino a sei raffreddori.

sintomi del raffreddore

I sintomi di un raffreddore sono starnuti, naso che cola e poi naso chiuso, una sensazione generale di debolezza e possibilmente un leggero aumento della temperatura (non più di 38 gradi).

Se l’infezione si diffonde al resto del tratto respiratorio, possono comparire anche altri sintomi come mal di gola, tosse e mal di testa. Quindi soffri del rinofaringe. Anche le corde vocali possono infiammarsi.

Non solo le membrane nasali si infiammano, ma anche i seni? Poi si parla di raffreddore accompagnato da sinusite o sinusite. I sintomi di questo includono pressione o dolore alla mascella superiore, al viso o alla fronte.

I sintomi non sono nulla di cui preoccuparsi. È un segno che il nostro sistema immunitario sta combattendo il virus per farci stare di nuovo meglio. Anche l’infezione da virus del raffreddore può essere asintomatica. In questo caso si tratta di pazienti senza sintomi.

Quanto dura un raffreddore?

La durata media di un raffreddore varia da pochi giorni a sette-dieci giorni. I primi sintomi di solito compaiono due o tre giorni dopo l’infezione.

Le persone con uno stile di vita frenetico, diete malsane o una condizione medica di base possono avere un raffreddore per un po’ più a lungo.

I medici hanno usato la frase: “Le infezioni virali durano sette giorni se ti prendi cura di loro e una settimana se ti prendi cura di loro”. Quindi non c’è niente che tu possa fare per ridurre un raffreddore.

Sintomi persistenti che persistono per più di due settimane possono indicare un’allergia. Dopotutto, i sintomi della febbre da fieno sono molto simili ai sintomi di un raffreddore.

READ  "Come posso non permettere che i miei aborti portino alla mia gravidanza?"

Puoi anche contrarre ulteriori infezioni quando il tuo sistema immunitario è indebolito. Ad esempio, i seni paranasali (seni), la gola, le trombe di Eustachio o il tratto respiratorio inferiore (trachea, rami tracheali e alveoli) possono infiammarsi. Quindi i sintomi durano più a lungo. La sinusite può durare da sei a otto settimane.

Quando vedi un dottore?

I tuoi sintomi durano più di tre settimane o i tuoi sintomi peggiorano? Consulta il tuo medico. I sintomi possono essere causati da un’infezione batterica che richiede un trattamento. Il medico può anche verificare se sei allergico ad esso.

Cosa causa il naso chiuso?

Il fatto che il tuo naso sia bloccato è il risultato di due cose. Il gonfiore della membrana mucosa che produce muco nasale restringe le narici e rende difficile il drenaggio del muco. Inoltre, la mucosa nasale diventa più spessa e rigida in modo che i germi siano intrappolati meglio e possano essere eliminati più facilmente.

Come fai ad avere freddo?

Un raffreddore è causato da rinovirus, adenovirus, enterovirus, virus dell’influenza e dai quattro coronavirus che causano il comune raffreddore. Il famigerato SARS-CoV-2, che è anche un coronavirus, è un outsider. Oggi, questo può portare a sintomi gravi come mancanza di respiro e dolore al petto. Tuttavia, in futuro, può trasformarsi in un comune virus del raffreddore.

Ti prendi un raffreddore da un raffreddore?

No, ma è più probabile che tu lo faccia. Le mucose del naso hanno meno afflusso di sangue quando fa freddo. Anche la nostra immunità generalmente diminuisce in inverno perché il corpo deve lavorare di più per mantenerlo caldo.

Come si viene infettati?

La vicinanza alle persone è la principale via di infezione per il virus del raffreddore. Dal Covid, sappiamo tutti dell’esistenza degli aerosol, che sono piccole particelle umide che vengono rilasciate quando espiri, starnutisci o tossisci. Anche i virus del raffreddore vengono trasmessi in questo modo. Ecco perché le maschere per la bocca sono efficaci anche durante la stagione fredda.

Cosa fare per prevenire il raffreddore

Uno stile di vita sano e un sonno adeguato ti aiuteranno a evitare i virus del raffreddore che ti fanno ammalare. Una persona che dorme meno di sei ore a notte ha quattro volte più probabilità di prendere un raffreddore rispetto a una persona che dorme più di sette ore.

READ  Il virus del Nilo occidentale è stato trovato in un airone nell'Olanda settentrionale

Qual è la differenza tra raffreddore, influenza e covid?

I virus respiratori, tra cui l’influenza (influenza) e il Covid-19, prendono di mira le stesse cellule del naso, della gola e dei polmoni. Non sorprende quindi che diversi virus siano quasi indistinguibili in base ai loro sintomi.

La semplice regola è il collo come linea di confine. Finché il disturbo è sopra il collo, come un naso che cola o chiuso e forse qualche dolore alla testa, alla gola o all’orecchio, probabilmente non c’è niente di serio.

Se i disturbi sono minori, nella trachea, nei polmoni e nei muscoli, è più probabile che tu abbia l’influenza o il covid, soprattutto se hai anche la febbre e un po’ di mancanza di respiro mentre il naso non è bloccato. La mancanza di respiro è un sintomo importante, in quanto può indicare una lesione al muscolo cardiaco.

Cosa posso fare per il raffreddore?

  • Riposati a sufficienza e mangia cibi sani. In questo modo il tuo corpo può combattere il virus.
  • bevi molta acqua. Preferibilmente acqua tiepida al limone o zuppa tiepida o tisana al miele.
  • Uscire. Ma mantieni le distanze.
  • Prendi un antidolorifico. Gli antidolorifici possono alleviare il mal di testa e il malessere generale. È preferibile scegliere il paracetamolo.
  • Muoviti con calma. È un mito che puoi “sudare” dalla malattia esercitando vigorosamente. Sono le cellule immunitarie che uccidono i virus e questo richiede tempo. Per la maggior parte delle persone, l’esercizio ha un effetto complessivamente positivo sul sistema immunitario. Così puoi prendere un raffreddore senza sforzarti. Chi si esercita regolarmente, senza sforzarsi, in media prende il raffreddore meno spesso di chi si muove poco o nessun movimento.
  • Alza il naso invece di soffiarlo. Evita di soffiare troppo forte. È meglio prenderlo semplicemente. A causa dell’elevata pressione nella cavità nasale, muco e germi vengono pompati nei seni nasali dove riescono a malapena a uscire. Aumenti la possibilità di sinusite, ji Alza il naso e ingoia il muco che esceE il È molto meglio. sporco? Anche se non sei malato, lo sei. Ma poi inconsapevolmente.
  • Utilizzare gocce nasali di soluzione fisiologica o spray nasale salino. Questo spesso funziona quando il naso è completamente chiuso, ma devi essere paziente. Quando ti sdrai per un po’ con la testa da un lato, la narice superiore di solito si aprirà e questo è il momento di intervenire. Gocce nasali o spray pronti all’uso possono essere utilizzati per un massimo di una settimana di seguito a causa del rischio di assuefazione.
  • Sciacquare il naso con acqua tiepida leggermente salata. Inclina la testa in avanti e versa dell’acqua nella narice superiore. Se mantieni la testa nella posizione corretta, l’acqua scorrerà indietro attraverso la narice inferiore. Oppure copriti la bocca, ma va bene. Risciacquare troppo non va bene. Può peggiorare l’infezione perché non solo ripulisci i cattivi, ma elimini anche le forze difensive. Pertanto, sciacqualo solo quando hai il raffreddore e lascia in pace il naso.
  • Altri rimedi contro il raffreddore che non sono scientificamente provati ma innocuiPrendi zinco e vitamina C. Si dice che lo zinco riduca la durata media del comune raffreddore nelle persone che non hanno altre condizioni. La vitamina C farà lo stesso.

Perché non esiste una cura o un vaccino per il comune raffreddore?

Il mondo ha ottenuto un vaccino contro il Covid-19 in tempi record. È ancora un po’ una ricerca di farmaci efficaci. Ma i virus del raffreddore sono con noi da più tempo e non abbiamo ancora un vaccino e nemmeno una cura. Come è successo? Ci sono così tanti comuni virus del raffreddore che è difficile eliminarli tutti attraverso la vaccinazione, come il virus dell’influenza, che in genere ha solo tre o quattro ceppi all’anno. Esistono più di 100 tipi di rinovirus. Gli adenovirus sono divisi in 60 tipi.

Ma il motivo principale per non portare la scienza nel comune raffreddore è la mancanza di motivazione. Rispetto ad altre malattie infettive come il Covid-19, i sintomi del raffreddore sono relativamente benigni. E una cosa è certa: prenderai sempre il raffreddore.