QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quanto durerà l’epidemia di influenza? difficile da prevedere

Immagine: dominio pubblico

Secondo gli esperti RIVM, è difficile prevedere quanto durerà l’attuale ondata di influenza nei Paesi Bassi e quanto sarà alto il picco del numero di infezioni. “In realtà non sappiamo cosa accadrà all’influenza, ora che la pandemia di Corona è giunta al termine”, afferma il ricercatore e presidente del dipartimento Adam Meijer.

Dal 7 marzo c’è stata un’epidemia di influenza. “Potrebbe durare per settimane, ma potrebbe anche placarsi e non vedremo un’ondata di influenza prima dell’estate. Vedremo”, ha detto Major.

alternativa all’influenza

La variante influenzale dominante quest’anno è H3N2, un sottotipo dell’influenza A. Il vaccino antinfluenzale che le persone sopra i 60 anni e le persone in cattive condizioni di salute hanno ricevuto in autunno, secondo i dati preliminari, fornisce quasi il 30% di protezione dalle infezioni. Questa è esattamente la media degli ultimi dieci anni.

L’epidemiologo Ryan van Jageldonk aggiunge che coloro che ricevono il vaccino hanno una probabilità inferiore del 40% di essere ricoverati in ospedale con l’influenza. È presidente della divisione di malattie respiratorie infettive presso l’Istituto nazionale di sanità pubblica e ambiente.

Secondo gli ultimi dati, la scorsa settimana 61 persone su 100.000 nei Paesi Bassi sono andate dal medico con disturbi simil-influenzali. Si tratta di un numero leggermente superiore al limite abitualmente utilizzato per parlare di epidemia: 58 visite dal medico ogni 100.000 residenti.

Tuttavia, i numeri non si confrontano bene con gli anni precedenti, affermano gli esperti. Pensano che le persone con disturbi simil-influenzali avranno spesso il test corona e saranno meno inclini ad andare dal medico. Il virus dell’influenza è stato trovato nel 62% dei campioni di test di medici generici e strade per test corona che sono stati sottoposti a screening per l’influenza. Queste alte percentuali indicano che l’epidemia è già in corso.

READ  Lo studio ha rilevato che la variante delta non ha causato casi più gravi nei bambini e negli adolescenti

In media, le persone contraggono l’influenza una volta ogni dieci anni. Secondo gli esperti, il fatto che il virus dell’influenza non sia in circolazione da un po’ di tempo a causa delle misure di Corona non significa che non siamo più resistenti ad esso. “In realtà, abbiamo perso solo una stagione”, dice Major. Si aspetta che ciò non abbia un impatto significativo, ad esempio, sui bambini piccoli che entrano in contatto con i virus dell’influenza solo in un secondo momento.

(Fonte: NieuwsNl / ANP)