QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quanto è buio in realtà? Aiuta RUG a contare le stelle

L’Università di Groningen chiede l’aiuto dei residenti per calcolare il numero di stelle nella costellazione di Orione da sabato. L’obiettivo è rispondere a questa domanda: quanto è davvero buio?

Questa è la terza volta consecutiva che il RUG organizza la campagna nazionale di misurazione ora sotto il nome “De Donkerte van de Wadden”. “L’anno scorso hanno partecipato seicento persone”, afferma l’iniziatore e astronomo Theo Joernes. “Non possiamo misurare tutto da soli. Abbiamo solo bisogno di persone per questo.”

Lascia il binocolo

Le persone sono in luoghi diversi per essere esatti. “Quindi ottieni un’indicazione migliore di come viene ricevuta la luminosità in luoghi diversi. Penso che se vivi a Groningen puoi torcerti le mani se conti fino a dieci al massimo. Ma a Westerwolde puoi finire con più di trenta.”

A condizione che tu faccia il lavoro “onestamente”. Non ci sono telescopi o binocoli. Usa solo gli occhi”.

I partecipanti sono gentilmente ma urgentemente invitati a concentrarsi solo sulla costellazione di Orione. “Perché questa è una costellazione molto facile da trovare per chiunque. Come? Tre stelle di fila, due in alto e due in basso.”

Sguardi diretti alla costellazione di Orione, lo sfortunato cacciatore

Secondo la mitologia greca, Orione era un cacciatore ucciso accidentalmente dalla dea Artemide e poi asceso alla costellazione.

Le misurazioni dovrebbero avvenire dal 14 al 24 gennaio e dall’11 al 21 febbraio. Tutto questo ha a che fare con la posizione della luna: le misurazioni vengono effettuate quando la luna è sotto l’orizzonte. Jurriens dice che le misurazioni con cielo nuvoloso, maltempo e la luna sopra l’orizzonte sono inutili. “La luna è una fonte di luce inquietante.”

READ  Speriamo di vedere queste 5 funzioni in Android 13

Darkness of the Wadden mira ad attirare l’attenzione sull’importanza dell’oscurità nella natura. Il progetto è un’iniziativa dell’Università di Groningen, Natuurmonumenten, Staatsb Glosbeheer e dei Consorzi Natura e Ambiente dell’Olanda Settentrionale, della Frisia e di Groningen.

I partecipanti inviano le loro misurazioni attraverso https://www.visitwadden.nl/sterrentellen .