QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quasi fermato da “arterite”, ora un giocatore della Coppa del Mondo appena 18enne: incontra la sensazione Beau Graves | Freccette

Tutto ciò che è buono è alla spina. Beau Greaves ha iniziato a giocare a freccette nei pub quando aveva 10 anni e 8 anni dopo è diventata la più giovane partecipante al campionato mondiale di freccette. Uno sviluppo burrascoso ha portato a stabilire record, ma anche a combattere l ‘”arterite”. uno sguardo a Alti e bassi… e alti Da Beau’n Arrow.

Due pinte e una vodka rossa… occhio di bue.

Beau Greaves frequentava regolarmente il locale Plough Pub di Doncaster dall’età di dieci anni. Non parlo della sua imminente settimana di tastiere al pub, ma perché ogni lunedì veniva organizzato un torneo di freccette.

La sua prima registrazione è stata un’idea di uno dei suoi fratelli maggiori, che improvvisamente ha scoperto il suo talento mentre suonava. Nella stanza dei giochi di casa Greaves c’era un televisore da un lato e un bersaglio per le freccette dall’altro.

E come spesso accade in una famiglia con 7 figli, la vita era in ordine veloce. Beau perdeva spesso la gara per il telecomando contro i suoi pazzi fratelli Xbox e si stava solo annoiando.

L’inizio del tumulto di Doncaster Arrows…

… Chi è oggi – dopo 8 anni – il più giovane partecipante al campionato mondiale di freccette.

Sembra un po’ presto per un titolo mondiale, ma la sua partecipazione al torneo in così giovane età non dovrebbe sorprendere molti addetti ai lavori.

“Ho appena perso contro una futura campionessa del mondo”, ha detto la proprietaria di freccette Trina Gulliver quando ha dovuto perdere contro il dodicenne Graves in un’amichevole.

Ho appena perso contro un futuro campione del mondo.

Trina Gulliver nel 2016

Dartrite

Laddove il giovane Graves era solito vedere i colori principalmente sulla lavagna, l’adolescente iniziò sempre più a fissare ciecamente le sfumature della tela in bianco e nero. fare o morire. perdere o non perdere.

“Ho iniziato a giocare a freccette per divertimento, ma la pressione mi ha fatto perdere il mio amore per lo sport”, ha detto di recente in un’intervista sulla sua prima infanzia.

E, come spesso accade con il talento adolescenziale, lei stessa non è stata in grado di proteggere i propri confini. Graves – appena 16enne all’epoca – persiste ostinatamente e si iscrive alla Q School, Qualificazione del torneo per una PDC Tour Card.

La scorciatoia perfetta per realizzare un sogno di freccette professionale.

Ma la Q School non ha dato a Greaves una tessera turistica, ma piuttosto un “darteritus”. Una condizione nei praticanti di freccette in cui il blocco mentale assicura che il giocatore sia troppo tardi o addirittura troppo spaventato per scoccare la freccia.

La paura del fallimento che aveva cominciato a marcire nella sua testa divenne improvvisamente molto tangibile.

“In una serata tipica, ho esitato per una frazione di secondo prima di scoccare la mia freccia”, ha detto Graves. “Questo errore si è insinuato nella mia testa ed è peggiorato sempre di più. Mentre mi avvicinavo al piatto, l’idea che mi sarei perso completamente il piatto ha avuto la meglio su di me.”

chiudere

Graves è intervenuto e ha deciso di non ritirare azioni per un mese.

Non molto tempo fa, il lockdown è stato imposto anche nel Regno Unito annunciare. Dove altri si sentivano intrappolati tra 4 muri in quel momento, Graves aveva voglia di tornare a casa. Così incontra di nuovo la culla della sua passione per le freccette: la tavola del fratello nella sala giochi.

Inoltre, trova anche un orecchio attento vicino a casa in Becky, un’amica di sua madre. Attraverso giorni di intense chiacchiere con Becky, i timori di Graves di essere messa in quarantena nella sua testa sono gradualmente scomparsi.

Da allora lo è stato oratore principale Sul caso, che tace sempre nella cerchia professionale.

L’infiammazione di Dart non è scomparsa del tutto, ma ho imparato ad affrontarla.

Bo Graves

Quando i giochi sono ricominciati, Graves aveva già fatto una svolta mentale di 180 gradi. Il fatto che i primi tornei si siano svolti online è stato un bonus.

Migliaia di occhi non le puntarono la schiena. Ebbene, l’aspetto familiare di mamma, papà, fratelli e sorelle accanto a lei. “Gabriitis non è completamente fuori di testa, ma ho imparato come affrontarlo.”

“Ho capito ancora una volta che amo davvero questo sport”.

Il gioco perfetto nel 2022

Quest’anno Graves è riuscito a catturare di nuovo il suo cuore.

Beau ‘n Arrow è ancora una volta concentrato nel 2022 sul grande sogno: diventare un campione del mondo. Ad aprile, ha davvero sbalordito la Terra ai WDF World Amateur Championships con il suo gioco instancabile.

“È un fenomeno”, anche il commentatore di Arrows Eric Clariss ha visto la resurrezione di Graves.

Campionato mondiale dilettanti: vattene!

A seguire: Campionato del mondo tra professionisti. Anche se la qualificazione per Ally Pally da sola sembrava tale Missione impossibile.

Due biglietti d’ingresso sono stati riservati alle donne. Sarà distribuito nei 20 piani della PDC Women’s Series. A causa della sua partecipazione al torneo WDF, Greaves ha perso le prime 12 presenze.

I clienti abituali, Lisa Ashton e Fallon Sherrock, stavano già facendo progressi, ma l’hanno visto. Nuovo arrivato Bo Graves fa l’impossibile.

Il talentuoso 18enne è riuscito a vincere i successivi 8 tornei, non meno di 52 vittorie consecutive. Ha scavalcato Fallon Sherrock (che era ancora autorizzato a partecipare alla Coppa del Mondo a causa del cambio di regola finale) al secondo posto all’ultimo minuto.

Quando lanci queste medie, possono anche fare parti sul circuito maschile.

Eric Clarice

Il commentatore Eric Clariss ha definito “straordinaria” l’emozionante vittoria del diciottenne Graves. “Passi facilmente medie superiori a 90 e vinci effettivamente campionati con medie superiori a 100. Quindi puoi anche fare parti sul circuito maschile”.

Beau ‘n Arrow ha dimostrato di nuovo la sua forma migliore domenica con la vittoria al WDF Winmau World Masters. La sua serie di vittorie l’ha portata a 64 vittorie di fila.

Non è mai stato meglio. Non è mai stata più forte nella sua testa. Dove finisce questa striscia vittoriosa ai Mondiali?