QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quattro bambini muoiono in un naufragio al largo dell’isola greca di Chios, salvati 22 migranti | All’estero

“C’erano 27 persone a bordo, secondo chi era a bordo”, ha detto la guardia costiera greca in un comunicato stampa. La Guardia Costiera è stata assistita nell’operazione di salvataggio da una nave Nato, due elicotteri e diverse navi nella zona colpita del Mar Egeo. Condizioni meteorologiche difficili.

“È tragico, ma nonostante tutti gli sforzi della guardia costiera greca, sono stati confermati morti quattro bambini di età compresa tra 3 e 14 anni. Una persona è scomparsa e 22 sono state salvate”, ha detto il ministro Mitarashi. Delle 22 persone salvate, 14 uomini, 7 donne e un bambino. La guardia costiera ha detto che erano tutti “in buona salute” e sono stati portati al porto di Chios.

Il ministro ha criticato la Turchia. Ha detto che le autorità turche dovrebbero fare di più contro lo sfruttamento da parte di bande criminali. “Questi attraversamenti non dovrebbero nemmeno aver luogo.” Ha descritto le bande come “contrabbandieri senza scrupoli che mettono in pericolo la vita dei migranti su navi sovraccariche e non idonee alla navigazione al largo della costa di Chios”.

Secondo l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, quest’anno più di 2.500 persone hanno attraversato il Mar Egeo dalla Turchia. Nel 2020 erano 9.700. Secondo l’UNHCR, quell’anno più di 100 persone sono state uccise o disperse.

READ  Questi soldati americani sono stati uccisi in un attacco a...