QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Questa è la nuova BMW X1, anche come iX1 elettrica

Mette in risalto

  • Più grande, più largo, più alto e quindi più spazioso
  • Potenza a scelta: benzina, diesel, spina
  • Disponibile anche come iX1 elettrico. per la prima volta
  • Interno di due serie Active Tourer: senza impugnatura girevole iDrive
  • Lancio sul mercato entro la fine dell’anno

a nono BMW ha nella sua gamma un SUV elettrico che non ha alternative con i motori a combustione. Ciò rende l’iX una notevole eccezione all’interno della gamma di modelli BMW. Nelle sue stesse parole, il marchio crede fondamentalmente in “potere di scelta, Ciò significa che BMW fornisce i modelli con diversi tipi di motori. Un buon esempio di questo è l’X3. Puoi avere questo SUV non solo con motori a benzina e diesel e come veicolo ibrido plug-in, perché ci sono anche Tutto elettrico iX3† Con la nuova quarta generazione della X1, BMW segue questo percorso ricco di scelte automobilistiche.

BMW X1

Dimensioni

Prima di coprire quell’iX1 elettrico, tuffiamoci nel nuovo formato X1. L’ultimo SUV a cinque posti di BMW è più grande del suo predecessore sotto tutti gli aspetti. Prima di tutto, in lunghezza. Il nuovo X1 si estende per oltre 4,5 metri, il che lo rende 5,3 centimetri più lungo del suo predecessore. L’X1 è più largo di 2,4 cm e più alto di 4,4 cm rispetto all’X1 lanciato nel 2015, che sostituisce. Anche il passo è aumentato di 2,2 cm a 2,69 metri. Ciò significa che la distanza tra l’asse anteriore e quello posteriore cresce meno della lunghezza dell’auto. La carreggiata è cresciuta di 3,1 cm all’anteriore e al posteriore, il che è interessante in teoria per le caratteristiche di manovrabilità.

Dimensioni maggiori consentono, tra le altre cose, di risparmiare spazio per i bagagli. La nuova X1 ingoia 540 litri, 35 litri in più rispetto al modello precedente. Se appiattisci i sedili posteriori, puoi trasportare fino a 1.600 litri (+50 litri). L’X1 è disponibile con motorizzazione sia benzina che diesel – esclusi iX1 e plug-in – a un costo aggiuntivo con sedile posteriore scorrevole. L’inclinazione dello schienale per i sedili posteriori ribaltabili può essere selezionata individualmente.

il design

Dall’esterno, l’X1 è ovviamente riconoscibile come tale, sebbene la BMW abbia popolato il design esterno secondo il suo ultimo linguaggio di design. Ciò significa che l’X1 avrà anche una griglia a doppio rene che ne sottolinea la forma in altezza e, in misura minore, in larghezza. Su entrambi i lati della griglia ci sono fari relativamente alti. Sono versioni nettamente disegnate che avrebbero dovuto perdere la cornice sul fondo come il precedente X1. La tecnologia LED adattiva è opzionale.

READ  Dow Jones per la prima volta sopra i 35.000 punti | Economia

Il retro del nuovo X1 è forse ancora più impressionante. L’X1 ha di nuovo luci posteriori con una firma a forma di L, sebbene le unità di illuminazione stesse abbiano una forma molto diversa. Sono versioni “3D” con forte rilievo. Inoltre, la parte delle luci posteriori posta nel portellone è notevolmente piatta. Degno di nota è anche lo spoiler posteriore. Questa sembra essere un’estensione del tetto rispetto alla precedente X1. Elementi di design più accattivanti: in linea con la moderna tradizione BMW, l’azione del paraurti è più pronunciata rispetto ai precedenti paraurti X1 e le tradizionali maniglie delle porte sono state sostituite con maniglie montate sulle porte.

BMW X1 iX1 xDrive30

BMW iX1 xDrive30

Auto elettrica BMW iX1

Un colpo d’occhio tecnico per il gruppo propulsore è il nuovissimo iX1. La nuovissima BMW iX1 xDrive30 denominata X1 elettrica ha due motori elettrici da 313 CV e 494 Nm ed è quindi più potente dell’iX3 da 286 CV in linea di principio. L’iX1 raggiunge i 100 km/h in 5,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 180 km/h.

La velocità era adeguata, ma con l’auto elettrica, un po’ è importante quanto l’autonomia. La BMW iX1 xDrive30 ha una capacità della batteria utilizzabile di 64,7 kWh nella parte inferiore, buona per un’autonomia elettrica – a seconda della versione – da 413 a 438 chilometri. Un caricabatteria di bordo trifase da 11 kW è di serie e per la versione da 22 kW devi pagare un extra. La ricarica rapida è possibile con una capacità di ricarica fino a 130 kW.

Dall’esterno, puoi riconoscere la BMW iX1 elettrica in parte dalla sua griglia a doppio rene chiusa, ma soprattutto dagli accenti iBlue standard. Nell’iX1, devi accontentarti di meno spazio per i bagagli rispetto ad altre versioni di motore. Con una capacità di 490 litri, il bagagliaio dell’iX1 è di 50 litri più piccolo del bagagliaio dei suoi fratelli e sorelle con motori a combustione. Per una maggiore rigidità e un rollio ridotto, la BMW ha dotato l’iX1 di un ponte a pedali nella parte anteriore.

READ  Ono van de Stelp, CEO di Galapagos, va in pensione

BMW X1 xDrive30i

BMW X1 xDrive23i

Motori a benzina e diesel (ibridi leggeri)

Naturalmente, la BMW X1 è disponibile anche con motori a combustione. Ciò riguarda le tradizionali fonti di alimentazione a benzina e diesel, il propulsore ibrido leggero da 48 V e le varianti ibride plug-in.

In termini di benzina, la trazione anteriore sDrive18 è il modello base. L’X1 sDrive18i ha un 1.5 cilindri da 136 CV e 230 Nm di coppia, abbinato di serie a un cambio automatico Steptronic a sette rapporti che aiuta l’X1 da fermo a 100 km/h in 9,2 secondi. Un gradino sopra è la trazione integrale X1 xDrive23i. Si tratta di un quattro cilindri 2.0 da 204 CV e 320 Nm che riceve supporto da un sistema mild-hybrid da 48 volt che include 19 CV e 55 Nm di supporto elettrico. La potenza del sistema raggiunge 218 CV e 360 ​​Nm. L’xDrive23i ha anche un cambio automatico a sette marce. L’X1 xDrive23i accelera a 100 km/h in 7,1 secondi e raggiunge una velocità massima di 233 km/h.

Il diesel può essere utilizzato con la trazione posteriore X1 sDrive18d e la trazione integrale X1 xDrive23d. Il primo è un quattro cilindri 2.0 da 150 CV e 360 ​​Nm, anche il secondo è un 2.0 ma con tecnologia mild-hybrid a 48V a bordo. L’X1 xDrive23d ha 211 cavalli e 400 Nm di potenza e, come lo sDrive18d, ha un cambio automatico a sette rapporti. Con 500 litri, il bagagliaio di tutte le ibride leggere è 10 litri in più rispetto a quello dell’iX1 elettrico, ma 40 litri in meno rispetto a quello dei modelli benzina e diesel non ibridi.

BMW X1 xDrive30e

BMW X1 xDrive30e Plug-in Hybrid

Ibrido elettrico

Proprio come il precedente X1 Riceverai anche la nuova generazione del “SUV entry-level” della tecnologia ibrida BMW. Subito dopo il suo rilascio, l’X1 sarà sul mercato anche come xDrive30e e xDrive25e. Questi propulsori sono noti come Tourer Serie 2. L’X1 xDrive25e ha una potenza di 245 CV grazie a un motore a benzina tre cilindri da 136 CV e 1,5 CV e un motore elettrico da 109 CV sull’asse posteriore. L’X1 xDrive30e ha una potenza di sistema di 326 CV grazie a un motore elettrico da 150 CV con 1,5 CV e 177 CV.

READ  Connor Russo vuole che le aziende paghino un miliardo di tasse di guerra

Proprio come le versioni plug-in di Serie 2 Tourer Le due BMW X1 ibride plug-in hanno un pacco batteria da 14,2 kWh, che è buono per un’autonomia elettrica da 78 a 89 km. La potenza di ricarica massima è di 7,4 kW, che è superiore ai componenti ausiliari da 3,7 kW della BMW X1 in uscita.

BMW X1 iX1 xDrive30

BMW X1

Interni e gadget

Probabilmente non ti sorprenderà che il cruscotto sia disponibile quasi quanto un Tourer serie 2 uno a uno. La BMW fornisce alla X1 i propri pannelli delle portiere, ma il resto dello stile è familiare. L’X1 è stato introdotto anche nell’OS 8 e nel pannello curvo su cui si trovano sia la strumentazione digitale che lo schermo dell’infotainment. Il negozio di orologi digitali misura 10,25 pollici di diametro. Schermo di infotainment da 10,7 pollici. Coloro che hanno familiarità con la nuova serie Tourer 2 sanno anche che devi dire addio alla popolare manopola iDrive della nuova X1.

Disponibilità

Dall’introduzione della prima generazione di X1 nel 2009, BMW ha venduto 1,9 milioni di unità in tutto il mondo, in due generazioni. Ad aprile 2022, 17.700 X1 sono stati venduti nei Paesi Bassi. Questo la rende una delle BMW più vendute nel nostro paese. La X1 è stata misurata dal 1983, e si colloca al quinto posto tra i cap di vendita BMW olandesi, anche se deve lasciare la prima serie (56.147 pezzi, quarto posto) a buona distanza. La BMW X1 sarà lanciata sui mercati internazionali ad ottobre. Verranno prima due modelli a benzina e due diesel, in seguito arriverà l’iX1 elettrica e ibrida plug-in, più una nuova variante a benzina e diesel. I prezzi olandesi non sono ancora disponibili. La BMW produce la X1 a Ratisbona, negli Stati Uniti e non è più, come il modello precedente, anche in Dutch Born.