QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Questa vettura ha percorso 2 milioni di chilometri con lo stesso motore e cambio, ecco il segreto | Capo

La Toyota Corolla del 1993 ha superato la barriera dei due milioni di chilometri. L’auto era di proprietà di un residente della Nuova Zelanda che percorreva quasi 5.000 miglia a settimana dopo un anno.

Secondo un quotidiano locale Cronaca di Whanganui L’auto è stata importata dal Giappone nel 2000, da Graeme Hebley, giornalista del quotidiano Upper Hut, l’auto aveva allora sette anni e aveva già percorso 80.000 chilometri. Da allora, ha percorso quasi 5.000 miglia a settimana tra Wellington e New Plymouth per lavoro.

Un esempio di affidabilità.

La cinghia di distribuzione dell’auto è stata sostituita quasi venti volte, ma il motore, la trasmissione, la carrozzeria e la trasmissione sono completamente originali. Secondo Hebley, le Toyota negli anni ’90 erano l’epitome dell’affidabilità, ma il vero segreto, secondo il neozelandese, sta nella manutenzione quasi eccessiva di un’auto giapponese. A causa dell’uso intensivo, l’auto viene tagliata ogni due settimane. “Se non fosse stato per quello, non sarebbe successo”, ha detto Hebley.

Guinness dei primati

Guinness World Records per il maggior numero di miglia percorse da un veicolo non commerciale immatricolato da una Volvo P1800S del 1966 guidata dal newyorkese Irv Gordon. Il signor Gordon ha acquistato la nuova auto e ha percorso 3,2 milioni di miglia – o 5,15 milioni di chilometri – fino alla sua morte nel 2020. Il motore e il cambio di questa vettura sono stati sostituiti nel frattempo. Nel 2017, Mercedes-Benz ha riferito che la 200 D del 1992 aveva percorso 1 milione di chilometri in Germania e uno dei suoi ingegneri era al volante.

READ  Le aziende belghe non vogliono lasciare la Russia

Leggi anche. Queste sono le dieci auto più brutte mai realizzate