QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Questo è ciò che dice il cruciale articolo 5 del trattato NATO sull’attacco a un alleato

Se un alleato della NATO viene attaccato, tutti gli altri paesi della NATO lo aiuteranno. Questo, in sintesi, è il contenuto dell’articolo 5, l’articolo cruciale della NATO.

Dichiara letteralmente quanto segue: “Le Parti convengono che un attacco armato contro una o più di esse in Europa o Nord America sarà considerato un attacco contro tutte loro; e pertanto convengono che ciascuna di esse assisterà la parte o le parti attaccate (…) con cosa Compreso l’uso della forza armata.

Pertanto, la NATO può utilizzare la forza armata per “ripristinare e mantenere la sicurezza nella regione del Nord Atlantico”, ma l’assistenza può anche essere di natura diversa. Nemmeno l’articolo 5 entra in vigore automaticamente. Quando un paese della NATO viene attaccato, è lo stato membro stesso che determina la sua risposta. Lo stato membro attaccato può scegliere di non fare nulla, proporre da solo una soluzione negoziata o invocare l’articolo 5. In quest’ultimo caso, la NATO si riunisce in sessione di emergenza.

L’articolo 5 è stato invocato solo una volta dalla creazione dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico il 4 aprile 1949. Gli Stati Uniti hanno invocato l’articolo nel 2001 dopo gli attacchi dell’11 settembre al World Trade Center. In risposta all’attacco terroristico, la coalizione di paesi della NATO ha invaso l’Afghanistan.

Scopri di più sulle origini e la missione della NATO nel video qui sotto:



READ  39 vermisten nadat boot kapseist ter hoogte van kust Florida, én man gered | Buytenland