QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Rafael Nadal aggiunge un nuovo capitolo al Roland Garros dopo un duro confronto con Novak Djokovic | Roland Garros

L’orario di partenza in ritardo (dopo le 21:00 a Parigi) è sembrato alquanto sorprendente per Novak Djokovic.

Il serbo ha subito espulso il suo gioco di servizio e presto ha dovuto concedere una seconda pausa. Questo scenario si ripeterà più volte in questo quarto di finale.

Nel primo set Rafael Nadal non si è fatto togliere quella doppia fetta di Viagra (2-6), nel secondo Djokovic si è scrollato la manica.

Ha affrontato uno svantaggio di 0-3, ma il combattente serbo si è preso a pugni e il fuoco furioso ha prodotto una vittoria per 6-4 a suo favore.

Lo scatto di Djokovic è stato però nuovamente rallentato da Nadal, che è tornato al posto di guida con una nuova doppia frattura. 2-6 nel terzo girone dopo circa 3 ore.

Mantenere lo slancio si è rivelato un compito difficile. Nel set 4, Djokovic ha ripreso le redini con un servizio regolare (5-2), e il 13 volte vincitore dall’altra parte della rete non ha potuto fare a meno di resistere.

All’inizio comunque, perché Nadal ha abbandonato due punti fermi e ha venduto la sua pelle a un prezzo elevato.

La legge è stata introdotta in un tiebreak: Nadal disciplinato ha costretto Djokovic a sbagliare e ha sorriso dopo una scena durata più di 4 ore.

READ  Van Aert spera di ottenere una maglia gialla al Tour: "Every Rider's Dream" Journey