QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Re Filippo ha incontrato a Roma il Presidente Materella e il Primo Ministro Draghi

Prova: belga

Il re Filippo ha incontrato mercoledì a Roma il presidente della Repubblica Sergio Materella e il presidente del Consiglio Mario Draghi. La visita ufficiale di un giorno del Re in Italia sostituisce la prevista visita di Stato di tre giorni nel Paese. Quel viaggio di stato è già stato cancellato tre volte a causa della Corona. Il re, che era stato in contatto con l’Italia tramite la madre, la regina Paola, ha ritenuto importante rispondere brevemente all’appello di Materella “in modo irrispettoso” e promuovere “ottime relazioni bilaterali tra Belgio e Italia”. Suoni nel palazzo.

Questo non funzionerà con la visita di Stato della coppia reale in Italia su invito del presidente Matterella. Originariamente era previsto per marzo 2020, ma la crisi di Corona è scoppiata in Europa un mese fa, quindi le visite del governo sono state rinviate a dicembre 2020, ma anche dopo Corona ha messo i bastoni tra le ruote ai lavori. Alla fine di ottobre di quest’anno, il palazzo ha annunciato nuove date per la visita di stato: dall’1 al 3 dicembre, annullata sabato scorso a seguito dei disordini.

Quindi non esiste un viaggio completo del governo con un ampio seguito di ministri, imprenditori e accademici, ma gli incontri politici non sono stati cancellati e potrebbe ancora aver luogo un breve viaggio avanti e indietro del re Filippo e del vice primo ministro Vincent van Pettekem. Quest’ultimo funge da alternativa al Segretario di Stato Sophie Wilmes. A causa di cambiamenti nell’agenda della riunione dei ministri degli esteri della NATO a Riga, ha dovuto annullare.

Re Filippo e il Primo Ministro italiano Drago durante un incontro diplomatico a Palazzo Palace © Belka

L’aereo del re Filippo e del suo entourage è stato pilotato nello spazio aereo italiano da due aerei da guerra italiani. Nel pomeriggio il Re ha incontrato il Presidente Matarella al Palazzo del Guerrero. Un ricevimento formale è stato dato con gli onori militari. È stata seguita da una discussione tra i leader del Belgio e dell’Italia. Re Filippo ha ringraziato Mattarella per il sostegno che il nostro Paese ha ricevuto dall’Italia durante le alluvioni della scorsa estate. Il re donò all’imperatore italiano il Grande Giardino di stirpe leopoldina. Il Re a sua volta fu nominato Cavaliere di Gran Croce e insignito del Gran Giardino dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

La visita di Mattarella è stata l’ultima occasione per re Filippo di diventare presidente, poiché i delegati italiani eleggeranno un nuovo presidente a gennaio. L’ottantenne Matterella non è più candidata. Uno dei prossimi candidati di Matrella è l’attuale presidente del Consiglio italiano, Tragi. Anche il re Philippe e il ministro von Pedekem hanno avuto un breve incontro con lui. È successo a Palazzo Ciki. Uno degli argomenti discussi con Tracy è stato il Rinascimento dopo il Corona. L’Italia è stato il primo Paese europeo ad essere colpito dalla crisi del Corona ed è stato duramente colpito dal virus, ma ora l’Italia è leader nell’UE in termini di ripresa economica.

Infine, presso il municipio, il nuovo sindaco romano, Roberto Gualtieri, riceverà il re ei suoi delegati limitati come da protocollo. Il re riceve brevemente l’opportunità di visitare la corte romana.

Il volo di stato dovrebbe tornare a Mellsbrook alle 19:00.

(Belgio)

READ  Mario Tragi Italia - Primo Ministro mondiale