QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione: Beyond Blue (Switch) – NWTV

oltre il blu Dallo sviluppatore E-Line Media Ha quasi 2 anni. Erwin ha precedentemente recensito la versione Xbox del gioco (leggi la sua recensione qui). Tuttavia, dopo che il gioco è stato disponibile anche su Nintendo Switch da questo mese, abbiamo deciso di immergerci nuovamente in questo gioco.

oltre il blu Ispirato alla popolare serie BCC Blue Planet II. Nel gioco, vestirai i panni della ricercatrice Mirai mentre indaga sul comportamento di alcune specie animali nelle vicinanze della Cina meridionale. Durante una serie di immersioni, ha esaminato e “etichettato” gli animali. Questi vanno dai piccoli granchi alle balene giganti. Bellissimi modelli e luci significano che a volte devi solo fermarti e goderti la fantastica atmosfera subacquea. Uno dei momenti salienti è stato un gruppo di capodogli che dormono verticalmente, nuotare in mezzo a loro ti dà un grande senso delle dimensioni di questi animali. Dopo ogni immersione ti ritroverai nel sottomarino attraverso il quale Mirai fa le sue ricerche. Qui puoi ascoltare musica, visualizzare vari “gadget” e trovare informazioni scansionate sugli animali. Dalla sua sedia, tiene colloqui con la sua famiglia e colleghi ricercatori. La maggior parte della storia si svolge in queste conversazioni.

La storia è breve ma efficace. Mirai conduce ricerche e parte di tale ricerca viene trasmessa in diretta, mentre lei e i suoi colleghi rispondono alle domande degli spettatori. Tuttavia, la scrittura ha alcuni difetti. Il rapporto di Mirai con la sua famiglia si deteriora quando diventa più immersa in una famiglia di capodogli, il che è piuttosto forte. Altre storie sul declino della popolazione animale, sull’estrazione illegale e sull’inquinamento ambientale si stanno accumulando, ma sfortunatamente si scopre che non stanno andando da nessuna parte. Peccato, perché questi sono gli argomenti che meglio si adattano a questa impostazione. Fortunatamente, il cast forte e i buoni dialoghi riescono a rendere credibile la storia. L’unica volta che la storia è andata fuori dai binari è stato quando Mirai ha immerso il calamaro a una profondità di tremila metri, solo per fare un confronto: ecco quanto era profondo il relitto del Titanic.

oltre il blu

Il gioco funziona senza problemi su Switch, ma non senza difetti. I tempi di caricamento sono stati più rapidi del previsto e il gioco ha funzionato a 1080p a 60 fps (portatile a 30 fps). Solo durante le ultime due immersioni il frame rate ha sofferto un po’. Anche a causa della bassa distanza di resistenza, rocce e balene a volte “appaiono” dal nulla. Inoltre, alcune trame come erba e corallo si bloccano.

READ  I giocatori di ruolo GTA 5 ora possono ottenere la vaccinazione

oltre il blu È un bel gioco con cui ci siamo divertiti moltissimo. Tuttavia, a causa del gameplay ripetitivo e della storia che giochi in sicurezza, il gioco non dovrebbe durare molto più a lungo.

Per questa recensione, il gioco è stato giocato su Nintendo Switch. Il gioco è disponibile anche per Apple Arcade, Xbox One, Playstation 4 e PC.