QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione di Apple iPhone 14 Pro (Max) – Conclusione

L’iPhone 14 Pro e 14 Pro Max potrebbero non attirare l’attenzione con un nuovo design all’inizio, ma ci sono molte modifiche esterne che distinguono i dispositivi dai loro predecessori. La cosa più evidente è l’isola dinamica. Il modo in cui Apple usa le pillole anticoncezionali perforare Sei stato in grado di passare dalla necessità alla virtù è lodevole e prevediamo che ci saranno sicuramente produttori qua e là che inventeranno qualcosa di simile. Anche lo schermo è molto migliore; Non solo produce colori molto realistici, ma è anche di gran lunga il più luminoso. Questo si verifica da solo quando si guardano video HDR o si lavora con il dispositivo in piena luce solare. La funzionalità sempre attiva ha finalmente trovato la sua strada nei dispositivi Apple e l’azienda ha immediatamente fatto un ulteriore passo avanti con l’intero quadro. Tuttavia, rende un po’ confuso; Spesso pensavamo che i dispositivi fossero ancora accesi e non bloccati, quando lo erano. Questa è una questione di abituarsi.

Il potente processore A16 rende i dispositivi più veloci e fluidi di quanto siamo abituati e l’efficienza energetica rende i telefoni più economici con le batterie. Questo è molto necessario, perché elementi come il display sempre attivo consumano più energia. Questo è evidente. Nonostante la batteria più grande, i dispositivi durano un po’ meno tempo durante la ricarica rispetto ai loro predecessori.

Anche le fotocamere sono migliorate. Le nuove unità con sensori più grandi producono immagini bellissime e vediamo un miglioramento soprattutto in situazioni di scarsa illuminazione. Tuttavia, i miglioramenti sono un po’ meno di quanto ci aspettassimo e in alcuni casi vediamo un po’ più di rumore rispetto al suo predecessore. Tuttavia, le foto sembrano di nuovo belle e anche i video prodotti ne valgono la pena.

READ  Xiaomi 12 ufficiale, OnePlus 10 Pro e altro

Non dovrebbe sorprendere che anche iPhone 14 Pro e Pro Max portino a casa il nostro eccellente premio quest’anno. L’hardware sa come stare al passo e persino superare la concorrenza in quasi ogni momento. Lo paghi tu. L’hardware sta diventando più costoso che mai, ma ciò ha più a che fare con l’euro debole rispetto al dollaro che con la spinta di Apple a rendere l’hardware più costoso. Dopotutto, i dispositivi dall’altra parte dello stagno sono costosi quanto gli iPhone 13 Pro.

Alla domanda se valga la pena recarsi direttamente nello store di questi smartphone, bisogna rispondere con “dipende”. Se hai un iPhone 13 Pro, pensiamo che le differenze siano troppo piccole per sostituire questo dispositivo con un 14 Pro. Se hai un vecchio dispositivo, è sicuramente attraente. Tuttavia, se apprezzi la nuova isola dinamica, il display ultraluminoso, il processore veloce, le migliori fotocamere e un display sempre attivo, puoi anche optare per uno di questi nonostante il prezzo più alto se ora hai il precedente.