QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

recensione | reggimenti | Jim Quarter

  • Le battaglie sono intense ed emozionanti
  • La mappa è enorme
  • La curva di apprendimento in modalità Operazioni può essere meno ripida
  • Sarebbe stato bello creare più varietà nelle cartelle

La Guerra Fredda è il terreno di gioco perfetto per giocare a scenari mai esistiti prima. È una guerra moderna e, a causa della costante minaccia che c’era in quel momento, c’è una bella storia che può essere raccontata molto rapidamente. Quindi non sorprende che molti sviluppatori provino a farci qualcosa e spesso si rompono i denti. Con Regiments, Microprose sta cercando di lanciare un gioco di strategia che faccia esattamente questo.

I reggimenti furono collocati verso la fine della Guerra Fredda in Germania. Nel 1989, c’era un certo risentimento in Germania per l’occupazione sovietica e iniziarono le rivolte. Il Patto di Varsavia, un blocco di varie nazioni del blocco orientale, reagisce in modo spietato e brutale per reprimere la ribellione, ma un attacco chimico a Mühlhausen provoca la mobilitazione della NATO. Questo crea una reazione a catena, che porta a una guerra rapida e dura.

Difficile

Ci sono molte modalità che puoi giocare nel gioco. Il fattore principale sono le operazioni. Questa è in realtà la modalità campagna in cui giochi con una storia non molto speciale. Attraversi sette missioni e affronti ogni missione con una fazione diversa nel gioco. Il primo compito è molto facile e il secondo quasi impossibile. Dopo molto dolore e fatica sono riuscito a finire questo compito e poi sono arrivato al terzo compito. Ho pensato che non sarebbe stato così male, ma si è rivelato ingenuo. La curva di apprendimento per questo gioco è piuttosto ripida e dovresti essere in grado di gestirla per un po’.

READ  Face ID è stato tradotto in inglese: twee manieren

Per capire meglio come funziona il gioco, ti consiglio di seguire prima i tutorial e poi di giocare ad alcune schermaglie. In questa modalità, non stai seguendo una storia, ma stai recitando in una battaglia. Ottieni una quantità fissa di unità a tua disposizione e poi devi conquistare gli appezzamenti di terreno. Sotto questo aspetto, è simile alla modalità Conquista di Battlefield. Quando conquisti pezzi di terra, ottieni punti con i quali puoi sbloccare poteri di ricerca aggiuntivi. Queste squadre contengono unità aggiuntive così puoi decidere come vuoi giocare. Ad esempio, se noti che l’avversario non può fare molto contro bersagli aerei, prendi una task force con molti elicotteri, ma se vedi che c’è molta fanteria, ti consiglio vivamente di usare molta artiglieria, perché è qui che il coraggioso Per niente felice. Ci sono ovviamente anche carri armati che sono fantastici come sempre nei giochi di strategia. Quello che mi piace davvero di questo gioco è che devi metterlo a frutto. Se non vaghi o semplicemente vai casualmente nei boschi con un carro armato, è foraggio per tutto ciò che può essere gettato nel carro armato. A differenza di molti altri giochi RTS, il carro armato qui non è assolutamente invincibile.

realismo

I dettagli delle unità sono sorprendenti. C’è una Regipedia con il gioco. Qui puoi visualizzare i dettagli di tutte le unità, vedere quali armi hanno e in cosa sono brave. I creatori del gioco hanno fatto bene i loro compiti. Ho raccolto casualmente una serie di moduli per vedere se esistessero davvero e si scopre che è quasi sempre così. In alcuni casi sono state inventate alcune armi, ma penso che questo dia a queste unità più opportunità di quanto lo sviluppatore non abbia prestato attenzione.

READ  Pixel 6a sarà lanciato in 14 paesi e avrà uno scanner di impronte digitali diverso

Il senso del dettaglio è qualcosa che si vede anche nel resto del gioco. Tutte le mappe sono impostate in Germania. Questo significa due cose: un po’ di varietà e un’atmosfera tutta tedesca. Ogni mappa è così tedesca che ti viene voglia di guidarla. Non ho percepito la mancanza di diversità come un inconveniente, perché le cartelle sono piuttosto grandi. Per fare un esempio, c’è il LARS II, chiamato anche Multiple Launch Rocket System (MLRS). Più di trenta missili furono lanciati contro il nemico contemporaneamente, in rapida successione, e colpirono il loro bersaglio a una distanza di dodici chilometri con perfetta precisione. Tuttavia, non puoi accedervi da un lato della mappa, non dall’altro. Quando le cartelle sono così grandi, le differenze tra le diverse cartelle non sono più evidenti. Sono tutte colline, villaggi e qua e là una città.

Questo gioco non è un RTS come Command & Conquer, ad esempio. Lì puoi costruire unità all’infinito, fintanto che te le puoi permettere. In questo gioco devi essere soddisfatto delle unità che ottieni. Se l’unità viene completamente distrutta, puoi riorganizzarla, ma poi perderai tutta l’esperienza acquisita durante la battaglia e dovrai riguadagnare le sue linee prima che possa davvero giocare di nuovo con il mostro sul campo di battaglia.

Multigiocatore?

Alla fine, devo togliermi qualcosa dal petto. Personalmente, non mi piacciono molto i giochi multiplayer, ma questi tipi di giochi lo richiedono. Nella maggior parte dei casi, questo non è un problema e ci si prende cura del giocatore, ma non dei reggimenti. Questo gioco non include la modalità multiplayer o cooperativa. In tutti i casi, dovrai giocare contro un computer. Personalmente, penso che gli sviluppatori del gioco abbiano chiaro il futuro di questo gioco. Al momento non hanno piani per una patch successiva che includa una modalità multiplayer e non ce ne saranno.

READ  Informazioni sul teletrasporto degli scienziati di Delft: "Un passo verso una comunicazione infrangibile"

conclusione

Cohorts è un gioco di strategia imperdonabile. Non puoi costruire unità aggiuntive durante la battaglia e dovrai accontentarti di un importo fisso. Sembra impegnativo e noterai immediatamente che questo è anche l’obiettivo che gli sviluppatori hanno in mente. Questo gioco non fa regali. Decidi la posizione di tutte le unità e loro faranno il loro lavoro al meglio delle loro capacità. Questo rende i combattimenti eccitanti e intensi, ma a volte sembra anche ingiusto. Soprattutto la modalità operativa è molto calda e dovrai prima acquisire esperienza in modalità schermaglia. Per gli amanti della strategia che non rifuggono dalle sfide, questo gioco è decisamente consigliato. Il gioco sembra fantastico, anche se ogni mappa ha lo stesso aspetto, sono tutte solide tedesche.