QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione: Ritorno a Monkey Island

primi due isola delle scimmieI giochi sono forse le avventure punta e clicca più famose e popolari. Il frutto di Ron Gilbert è meglio conosciuto per il suo senso dell’umorismo e per i puzzle a volte senza senso. Sebbene altri due giochi siano apparsi nella serie dopo quello e un altro gioco a episodi sotto forma di Racconti dell’isola delle scimmieGilbert non se ne è mai reso conto come parte della sua serie, né ha collaborato a quei giochi.

Ha sempre detto che se avesse abbastanza buone idee, gli piacerebbe fare una terza parte “vera”. Ora, trentun anni dopo la pubblicazione della Parte Seconda, è giunto il momento: Ritorno a Monkey Island È stato rilasciato per PC e Nintendo Switch. La serie è sopravvissuta allo zeitgeist?

Ritorno a Monkey Island Inizia subito dopo il controverso finale della seconda parte, dove un giovane Guybrush sta finendo Big Whoop e tutto sembra un sogno. Le storie sembrano esistere solo nell’immaginazione del bambino. Scopriamo che non è proprio così e ciò che gli stuzzichini, ovviamente, è un segreto isola delle scimmie Non è mai stato effettivamente trovato, nonostante il titolo del primo gioco. Ed è esattamente quello che stiamo cercando.

La storia è, ovviamente, un semplice attaccapanni in modo da poter rimettere il tuo Guybrush nelle situazioni più folli ed è proprio questo il potere Ritorno a Monkey Island. L’umorismo è ancora fenomenale con molti strizzatine d’occhio per la società di oggi. Per coloro che hanno familiarità con la serie, è comunque una grande festa. Appariranno praticamente tutti i personaggi che conosci: Elaine, il cartografo Wally, la Sword Lady Carla che ora è la sovrana di Millie Island, Murray the Talking Skull e ovviamente Lechak. Garantisce ancora una volta conversazioni divertenti e fornisce anche alcuni enigmi opzionali.

READ  Da oggi si può giocare a eFootball dietro PES

Inoltre, l’interfaccia è stata, ovviamente, completamente aggiornata, senza perdere di vista il materiale sorgente. Laddove prima toccavi i testi nella parte inferiore dello schermo per eseguire azioni come “parla con” e “rispondi”, ora vengono suggeriti automaticamente, accompagnati da un cursore pulsante per eseguire l’azione. Puoi anche utilizzare i pulsanti sulla spalla dell’interruttore per passare da una posizione all’altra dello schermo che contiene azioni. I miglioramenti sono semplici ma molto efficaci. Ritorno a Monkey Island Sembra un gioco moderno e, cosa forse più importante, è un progetto per il revival del genere.

Quando guardiamo gli enigmi, lo troviamo un po’ semplice rispetto al passato. Ovviamente ora siamo molto più vecchi, ma i misteri sembrano piuttosto chiari. Ha perfettamente senso cosa fare e i personaggi di cui parli danno chiari suggerimenti verso una soluzione. Se questo non è abbastanza per te, riceverai un “libro di suggerimenti” all’inizio del gioco, dove potrai anche ottenere suggerimenti e persino risolvere un enigma alla fine. Il sistema funziona bene, con suggerimenti che all’inizio non danno molto, ma ti aiutano di più quando sei davvero bloccato, così non ti senti mai frustrato.

Ad essere onesti, all’inizio non eravamo entusiasti del nuovo stile grafico Ritorno a Monkey IslandMa una volta che inizi a suonarlo, ti ci abitui e dobbiamo cambiare idea. Lo stile grafico si adatta perfettamente al gioco e crea la giusta atmosfera durante le tue avventure. Lo stesso si può dire della musica e del doppiaggio. Lo fanno insieme Ritorno a Monkey Island Sembra lucido e rifinito.

Ritorno a Monkey Island È un fantastico ritorno alle avventure dei pirati di Guybrush Threepwood, così come un fantastico ritorno alle avventure punta e clicca. Umorismo ed enigmi: tutto sembra un bagno caldo, soprattutto se hai giocato anche ai giochi precedenti della serie. Se non hai familiarità con questa serie, ti mancheranno molti riferimenti, ma potrebbe essere una buona idea eseguire prima un remake delle parti 1 e 2!

READ  iPhone 14 sta ancora procedendo nonostante un cambiamento controverso

Abbiamo giocato a Return to Monkey Island su Nintendo Switch. Il gioco è disponibile anche per PC.