QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Rimozione del divieto di ingresso dai paesi ad “altissimo rischio” ora che la variabile delta domina in Belgio | Notizia

Il Belgio ha revocato i divieti d’ingresso nei paesi “ad altissimo rischio”. Media Hayes ha riferito sabato che ora che la formula delta ha dominato completamente qui, il divieto non aveva senso.




Da venerdì i viaggiatori stranieri dall’Argentina, dal Brasile, dal Messico o dal Sud Africa possono tornare nel nostro Paese. Questi sono solo alcuni esempi di “paesi ad alto rischio” a cui è stato vietato viaggiare da giugno a causa delle preoccupanti variabili che si sono diffuse lì.

Ora i viaggiatori stranieri sono di nuovo i benvenuti, anche se con rigide misure sanitarie come una quarantena di dieci giorni e test obbligatori, anche per le vaccinazioni complete.

Il 94,6% degli infortuni è di tipo delta

Il motivo dell’arresto è il rapido avanzamento della variante Delta o della variante indiana. All’inizio di luglio, è diventato il più dominante in Belgio e da allora il progresso è continuato alla velocità della luce. In pochi mesi, la variante delta è diventata molto dominante, secondo un rapporto del Risk Assessment Group (RAG) del 4 agosto.

Secondo le ultime analisi di UZ Leuven sui campioni, la variante si trova nel 94,6 percento dei casi. Pertanto, la conclusione del RAG è che eventuali nuove importazioni di queste variabili da altri paesi “non altereranno più la distribuzione delle variabili in Belgio”.

READ  Due giapponesi sono morti dopo che Corona punge per un destino contaminato...

Leggi anche:

In aumento la percentuale di pazienti covid vaccinati in ospedale (il che è perfettamente normale) (+)

I nostri vaccini non funzionano contro la variante colombiana del virus Corona? I virologi spiegano (+)

Vedemmo. Dobbiamo convivere con il fatto che a volte i vaccinatori muoiono (+)