QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ritrovata la statua LEGO rapita di Andre Hazes: “Gli davamo regolarmente una lattina di birra”

© Facebook De Geitefok

Una statua Lego di André Hazes che è stata rubata mercoledì dal suo posto a Damplein ad Amsterdam è riapparsa: all’assemblea di Capodanno “De Geitefok” a Oldeberkoop, in Frisia.

GVfonte: telegrafo

L’associazione ha pubblicato una foto della statua su Facebook. Lì, i membri scrivono che volevano con questo stratagemma attirare l’attenzione sui tempi di intensa corona che ha travolto i Paesi Bassi per quasi due anni. Abbiamo combattuto questa crisi con sangue, sudore e lacrime. “L’acqua è sulla bocca degli imprenditori e il personale sanitario è al lavoro”, afferma il CEO Jan-Barth Hof. “Speriamo che il 2022 sia un anno migliore per tutti e possiamo finalmente dire addio a tutte le fastidiose procedure”.

Tali acrobazie alla vigilia di Capodanno sono un’antica tradizione frisone. Anche “De Geitefok” ha una storia in questo settore: le lettere “Lelystad Airport” sono già state rimosse e il gruppo è riuscito a rubare gli anelli olimpici dallo Stadio Olimpico di Amsterdam.

Sono stati presi accordi anche con i donatori della statua – la vedova Rachel Hazes e l’uomo d’affari Won Yip – per il suo ritorno sicuro. Il club afferma che “la statua è stata trattata bene”. “Gli davamo regolarmente una lattina di birra.”

READ  Da troppo poco tempo a troppi compromessi: l'esperto spiega i 7 problemi di relazione più comuni | Nina