QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Riusciremo a festeggiare il Natale nonostante gli alti numeri di Corona? I vaccini funzionano come dovrebbero? Il virologo Stephen van Gucht risponde | interni

I numeri dell’aura vanno Non nella giusta direzione. È del tutto possibile che il numero di contagi acceleri nuovamente dopo le vacanze autunnali e che rimarremo ad un livello elevato con Pesante onere per gli ospedaliIl virologo Stephen Van Gucht ha detto in precedenza. Cosa significa questo per l’inverno e le vacanze? Rispondi oggi alle tue domande più urgenti su VTM NIEUWS.




Perché il nostro sistema sanitario è ancora sotto forte stress, dopo che così tante persone sono già state vaccinate?

Van Gucht attribuisce questo al fatto che il rilassamento era molto veloce, molto spesso, quando si avvicinava il maltempo. “Ciò significa che siamo improvvisamente sotto pressione a causa del virus”. Quindi le vaccinazioni da sole non sono sufficienti, ma devono essere combinate con una serie di misure aggiuntive. Questo è ciò che il comitato consultivo ha deciso la scorsa settimana Per rendere nuovamente obbligatorie le mascherine per la bocca negli spazi pubblici al chiuso, inserisci il Covid Safe Ticket per visitare un ristorante, un bar o un centro fitness.

I vaccini non funzionano come previsto?

Secondo Van Gucht, i vaccini fanno esattamente quello che ci aspettavamo. Proteggono ragionevolmente dalle infezioni e sono molto meglio del ricovero in ospedale e del ricovero in terapia intensiva. Ma la protezione non è al cento per cento. Ciò significa che a volte le persone possono ancora ammalarsi gravemente, nonostante la vaccinazione.

Dovremo vaccinare anche i bambini sotto i 12 anni?

Questo è stato recentemente dato il via libera negli Stati Uniti. L’Europa non ha rilasciato alcuna dichiarazione su questo argomento. Lo stesso Van Gucht è convinto che sia una buona idea, anche se l’approvazione non sarebbe immediata.

READ  Si prevede ancora una minore apertura della Borsa di Bruxelles

Attualmente sono 343 i pazienti con Covid-19 in terapia intensiva. Quanti di loro non sono stati vaccinati?

Solo il 40-45% dei pazienti ricoverati viene vaccinato. Questi sono di solito adulti più anziani con condizioni di base più gravi. Quindi oltre il 55% dei pazienti stessi non è stato vaccinato contro il Covid-19. Ciò riguarda principalmente le persone tra i 50 e i 60 anni che non sono state vaccinate e “non dovrebbero essere già lì”, ha detto.

C’è la possibilità che torniamo alla chiusura?

Van Gogh non ci crede. Sembra che “questa è una prescrizione da una pre-vaccinazione”. Attualmente, questo viene utilizzato solo in paesi con una copertura di impollinazione molto bassa. Secondo lui anche la chiusura parziale di settori come ristoranti e parrucchieri non è un problema. “Non credo che sarà più necessario. Puoi avvicinarti a questo in altri modi, ad esempio usando maschere e magari introducendo il principio di quella distanza qua e là. Se lo applichiamo tutti – quella cautela in più – noi’ sarà fatto con quello. Quindi non devi fare alcun arresto. “.

Secondo Van Gucht, anche un breve arresto estremo è una cattiva idea. D’altronde questa chiusura avrà un impatto enorme: i numeri inizialmente scenderanno bruscamente, ma poi il rimbalzo arriverà quando tutto si riaprirà. “Meglio scegliere un percorso calmo e graduale” che rallenti il ​​virus e impedisca all’onda di salire troppo in alto.

Va bene rendere di nuovo obbligatorio il lavoro da casa?

Van Gucht vede un vantaggio in questo. Il lavoro da casa è attualmente altamente raccomandato, ma non ancora obbligatorio. Al momento, le statistiche di navigazione non mostrano che le persone lo stiano scegliendo di nuovo. Al momento è troppo presto per giudicare, ma secondo il virologo è una buona idea pensarci. Tale valutazione verrà effettuata dopo le vacanze autunnali.

READ  CEO di Collibra: devi raccogliere fondi quando non ne hai bisogno

Possiamo sperare in Natale e Capodanno?

Dipenderà principalmente dai numeri, e questo includerà principalmente le persone in cattive condizioni di salute che celebreranno il Natale e il Capodanno, afferma Van Gucht. “Forse dobbiamo adattarci un po’ a questo. È troppo presto per dire ‘completamente normale’, ma sarà bellissimo e sarà sicuramente più bello dell’anno scorso”.

che mi dici di lei Nuovo farmaco contro il covid-19 Quale è approvato oggi nel Regno Unito?

Questo medicinale, molnopiravir, dovrebbe sopprimere il virus. Nell’Unione europea si attende ancora la consulenza dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA). Secondo Van Gucht, il farmaco diventerà un’arma utile nel nostro arsenale per combattere il Covid-19, ma non lo sarà. punto di svolta diventa, dice. “Queste pillole di solito funzionano bene se le prendi troppo presto, di solito all’inizio dell’infezione, e di solito è lì che sta il problema”. Dopotutto, di solito c’è una pausa di alcuni giorni tra l’infezione e i primi sintomi. “Quindi può essere che il farmaco non funzioni bene”. Gli studi clinici sembrano molto buoni, ma resta da vedere come si comporterà il farmaco nella pratica.

Leggi Qui Tutto ciò che riguarda il virus Corona è nel nostro file.