QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Robbie Williams difende la sua prestazione ai Mondiali in Qatar: “Se non vado è un’ipocrisia” | Gente famosa

Gente famosaRobbie Williams, 48 ​​anni, ha risposto in un’intervista alle critiche ricevute a causa di una prestazione che farà il prossimo mese in Qatar. Secondo il britannico sarebbe “ipocrita” se non partisse, dice l’artista in una conversazione con “Il venerdì”.

“Le persone che mi inviano messaggi come ‘No al Qatar’ lo fanno con la tecnologia cinese”, dice tra le altre cose l’ex star dei Take That. La Cina è anche regolarmente criticata per la sua situazione dei diritti umani. Secondo Williams sarebbe ipocrita non esibirsi in Qatar, visti i Paesi in cui si esibisce.

Ha anche affermato che non è possibile boicottare tutti i paesi in cui si verificano violazioni. “Ovviamente non perdono le violazioni dei diritti umani da nessuna parte”, dice Williams. Ma se non perdoniamo le violazioni dei diritti umani da nessuna parte, questo sarà il tour più breve che il mondo abbia mai conosciuto. Allora non sarei nemmeno in grado di esibirmi nella mia cucina”.

Altre star britanniche, come Rod Stewart e Dua Lipa, avevano precedentemente indicato di non volersi esibire in Qatar. Si dice che Stewart abbia rifiutato un’offerta di oltre 1 milione di euro per partecipare alla Coppa del Mondo in Qatar.

Guarda anche. Robbie Williams si è improvvisamente ammalato di palcoscenico

La moglie di Robbie Williams denuncia la mancanza di vita sessuale: “Farei meglio a trasformare il nostro letto in un tavolo da ping-pong, tanto non lo useremo”

Robbie Williams arriverà allo Sportpaleis di Anversa nel 2023