QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Romelu Lukaku torna nella squadra del Chelsea dopo essersi scusato per l’intervista controversa: “Sa che deve liberarsi del suo casino”

Leggi anche. L’uomo sbagliato con cui litigare: perché non è un caso che Thomas Tuchel faccia esplodere l’incidente di Romelu Lukaku

Ti è mancato comprare il tuo record in una partita vivace contro un acerrimo nemico? Non fai solo questo. Dovrebbe essere chiaro: l’intervista a Romelu Lukaku andata in onda su Sky Italia lo scorso fine settimana è stata particolarmente negativa per Chelsea e Tuchel.

Sono venuto anche lì Critiche esterne: Fan, esperti, stampa… Anche una lettera di Lukaku a Tim Howard, il suo ex compagno di squadra dell’Everton, ha aggiunto benzina sul fuoco. Il primo, che ora è analista della rete statunitense NBC, ha chiesto a Lukaku della situazione. “Non posso dire molto, perché la situazione è calda. Lunedì ho un altro incontro. Poi posso dire di più”.

© Chelsea FC via Getty Images

Secondo il Daily Mail, i Blues valuteranno l’adozione di ulteriori provvedimenti disciplinari nei confronti del Red Devil. Ad esempio, il direttore sportivo Marina Granovskaya e il proprietario Roman Abramovich avrebbero supportato pienamente Tuchel, e alcuni dei suoi compagni di squadra di Lukaku non hanno apprezzato le parole dell’attaccante. Il quotidiano italiano La Repubblica parla di una multa di ben 500.000 euro.

Ma Lukaku tornerà in rosa per affrontare il Tottenham mercoledì quando l’ex allenatore di Lukaku Antonio Conte tornerà allo Stamford Bridge per la prima volta da quando è stato esonerato nel 2018.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che si desidera scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

scuse

“Sono contento che ci siamo presi il tempo per parlarne con calma”, ha detto Tuchel. “Romelo si è scusato. La cosa più importante per me è che questo non era voluto da parte sua. Non voleva fare storie. È anche la prima volta che si comporta così qui. Anche quando si sentiva pronto giocare e non ci pensavamo, non ha fatto niente contro la squadra. Quindi era importante capire che questo non è così grande come pensi (media, editore). Non è cosa da poco, ma abbiamo accettato le sue scuse”.

Ma cosa regalerà mercoledì ai fan del blues? Sembra che “Romelo sia pienamente consapevole di ciò che ha fatto”. “Sente la responsabilità di ripulire il pasticcio. Ci saranno ancora i postumi, ma può farcela. Inoltre non ha altra scelta. Non si aspetta che tutti siano subito felici. Ma Romelu è il nostro giocatore e abbiamo ottime ragioni per proteggerlo. È importante che i tifosi sostengano la squadra, anche se hanno opinioni diverse su Lukaku. Riguarda la squadra”.

Anche Tuchel non dubita della dedizione di Lukaku. “È sempre stato così, dentro e fuori dal campo. Quindi è stata una sorpresa. È stato solo di nuovo decisivo dopo l’infortunio e Corona. Ma Romelu è un ragazzo sentimentale e ce l’ha con la manica. Non sempre dover puntare il dito contro di lui. Non voleva quel clamore. Come possiamo ottenere il meglio da lui? I giocatori lo fanno da soli. È un attaccante semplice. Ma è arrivato in una competizione diversa, in un club diverso, con diversi compagni di squadra… Ci vuole tempo. Inoltre c’è stato un infortunio e Corona. Con lui siamo nei tempi previsti. Adesso tutto è stato chiarito.

READ  Tappa 17 al Giro: un viaggio di scoperta per l'esordiente Sega di Ala | Giro d'Italia 2021