QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Saturn Demir (N-VA) inizia a combattere le tariffe “ingiuste” dell’Agenzia di monitoraggio energetico VREG

Ministro Zuhal Demir (N-VA). © BELGA

Il ministro dell’energia fiammingo Zuhal Demir (N-VA) ha chiesto al parlamento fiammingo di fare pressione sull’agenzia di controllo dell’energia VREG affinché modifichi la tariffa della capacità o non la introduca affatto. Il sistema è pieno di ingiustizie. “Non lo sostengo”, ha detto Demir mercoledì nell’emisfero fiammingo.

Farid Al Mabrouk

La tariffa di capacità è un nuovo sistema di calcolo delle tariffe di rete, che fa parte della nostra bolletta dell’energia elettrica. L’intenzione è che questa tariffa di rete non sia calcolata in base al consumo pieno, ma in base al consumo di punta. Se consumi molta elettricità contemporaneamente, pagherai di più. Chi consuma di più durante il giorno (e di notte) si diffonde meno. Obiettivo della riforma è ridurre il carico sulla rete elettrica e aumentare così la distribuzione dei consumi.

Solo la tariffa della capacità VREG è controversa. Tanto più che l’Università di Gand ha calcolato che l’elettricità sarebbe diventata più costosa per chi consuma meno. Due terzi delle famiglie guadagneranno e un terzo – coloro che consumano meno – pagano di più. Nota: la nuova tariffa è applicabile solo a chi è in possesso di un contatore digitale. Per altri, il consumo di picco non può essere misurato. Ma ancora, in tempi di bollette energetiche in aumento, questo non è un messaggio chiaro.

(leggi immagine sotto)

© ss

VREG ha annunciato lunedì che i prezzi saranno posticipati per la seconda volta. Invece quest’estate, non sarà introdotto fino all’inizio del 2023. L’agenzia intende assolutamente introdurlo.

Leggi anche. VREG sta valutando un ulteriore rinvio delle tariffe di capacità

Tuttavia, la resistenza politica ad esso è in aumento. Mercoledì, tutti i partiti del parlamento fiammingo si sono opposti al nuovo sistema. Anche il ministro dell’Energia Saturn Demir (N-VA) è contrario. “Non è normale che un pensionato che vive in un appartamento paghi di più e la famiglia guadagna meno di due Tesla”, dice. Questo non ti è stato spiegato ed è errato. Regolalo. Come è ora, ciò non accadrà. L’ho già detto a VREG un paio di volte”.

Tuttavia, il regolatore di potenza fiammingo è indipendente e decide autonomamente sulle tariffe. Il governo fiammingo e Demir non hanno nulla da dire al riguardo. Il parlamento fiammingo sì. Tutti i partiti politici sono rappresentati anche nel Consiglio di amministrazione. Quindi Demir ha invitato la Società fiamminga e le varie parti a fare pressione su di loro insieme. “Dovremo combattere insieme e fare più pressione su VREG insieme”.

Leggi anche. La bolletta del gas sfida l’immaginazione: le misure energetiche non sono andate da nessuna parte?

READ  Crypto Twitter: i contratti intelligenti di Cardano (ADA) sulla strada giusta