QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sconvolto KV Mechelen taglia le ali della Vice-Champion Federation | Jupiler Pro League 2022/2023

I giocatori del KV Mechelen sono usciti dalle catacombe con un coltello alla gola, ma non appena è stato dato il segnale di fischio, la questione è svanita e si è liberata. Con alta pressione, molta intensità e solidità nei duelli e in linea retta.

Ha anche creato occasioni, ma il gol è rimasto un problema per i Kakkers. Gli Schoofs non hanno superato Morris uno per uno. E Storm e Hairemans hanno impiegato molto tempo per esplodere.

Storm pensava di essere tornato al suo posto sulla fascia sinistra e il debuttante Boone ha avuto tutti i guai. L’intero sindacato era sotto pressione, Lazare ha anche fornito un assist in anticipo al KV Mechelen lasciando la palla a Storm. La sua stretta assistenza mancava di precisione.

Dietro D-Cazern A “Oh!” Quando un bel tiro dalla distanza di Schoofs – attraverso il piede di Boone – svolazza in modo inafferrabile oltre la porta di Moris. L’intervista diretta con Al-Ittihad è arrivata attraverso Al-Zayani. Mancò completamente il suo tiro e calciò la palla in alto. Primo tempo: 1-0.

Per impedire all’Unione di rivendicare uno o più punti, KV Mechelen non si è ritirato. L’attacco è la migliore difesa e questo motto è stato subito premiato: una punizione di Hermanns è atterrata sulla testa di Lazar, che purtroppo ha colpito la palla nella propria rete: 2-0.

Le frustrazioni si sono accumulate da parte del sindacato e poi le cose potrebbero andare velocemente. Perché una volta che il KV Mechelen è riuscito a segnare, le cose sono andate lisce e in modo intelligente: sia l’esterno di Hairemans che il tiro dalla distanza di Ngoy hanno potuto essere 3-0.

READ  Bolingo si tuffa sotto il limite olimpico a 200 metri, Thiam Optimistic | Atletica

Karel Geraerts si rese presto conto che non era rimasto nulla nel serbatoio per la sua unione. Ha sostituito tutti i giocatori chiave in vista della partita di Champions League di martedì contro i Rangers FC. Di conseguenza, il gioco è finito.

Alla fine, Achter De Kazerne viene svegliato nuovamente da due bagliori in pochi minuti: le sostituzioni Salah (su Coucke) e Doni (in area di porta) non riescono ad indebolire Al Ittihad.

Karel Geraerts aveva precedentemente detto che avrebbe dovuto tenere il suo aratro a terra. Beh, non lui, ma KV Mechelen ci è riuscito. Dovrebbe apparire diverso su Ibrox rispetto ad Achter De Kazerne. E con tutto il rispetto per gli instancabili fan del KV Mechelen, che questa sera hanno fatto sentire la loro voce così forte, ma la cosa è diventata ancora più impressionante là fuori a Glasgow…