QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Se la Russia chiuderà ulteriormente il gasdotto, ci sarà la sensazione che l’Italia non potrà fare a meno di Drake per un po’”.

L’italiano Mario Draghi potrebbe essere il politico europeo più forte in questo momento. Tuttavia, ha il potenziale per sostituire Georgia Maloney di estrema destra il prossimo anno.

Il quotidiano Corriere della Sera lo sa per certo. È stato il primo ministro italiano Mario Draghi a convincere i leader francesi e tedeschi Emmanuel Macron e Olaf Scholes durante un viaggio in treno a Kiev a nominare l’Ucraina membro dell’Unione europea. È notevole allo stesso tempo e non ancora. L’Italia aveva stretti legami con Mosca prima dell’occupazione russa dell’Ucraina, ma ha rapidamente distolto il suo paese da Vladimir Putin dopo l’insediamento di Tragi. Il più rispettato ex presidente della Banca centrale europea (Bce) guida un governo a Roma da tecnocrate, sostenuto da quasi tutti i partiti.

C’è la sensazione che se la Russia chiuderà ulteriormente il gasdotto, l’Italia non potrà fare a meno di Drake per un po’.

Fradelli d’Italia, l’organizzazione di estrema destra della carismatica Georgia Meloni, infatti, non è stata l’unica a partecipare. Il suo partito è il successore del movimento neofascista Social Italino (MSI) nella politica italiana, e ne ha accettato il simbolo. Dopo la seconda guerra mondiale, il MSI seguì le orme di Benito Mussolini. È interessante notare che Meloni si oppone con veemenza a tutte le proposte di Tracy, fatta eccezione per la sua politica sull’Ucraina. Nonostante l’Italia sia profondamente divisa su ciò che sta accadendo in quel Paese, e nonostante Maloney abbia elogiato Putin da tempo, è più favorevole alle forniture di armi all’Ucraina di alcuni membri del governo.

Si pensa che Maloney abbia portato Fratelli fuori dall’angolo di destra con quell’atteggiamento e volesse presentarsi come un partito di politici responsabili. Bruxelles è conosciuta come il leader e il volto dei conservatori e riformatori europei, di cui fa parte il partito europeo N-VA. Ma in un recente incontro del partito di estrema destra spagnolo Vox è diventato chiaro che continua a giocare su due tavoli, dove si scaglia come al solito contro gli immigrati e le cosiddette “lobbies lgbtq”. Come dice un manifestante, Meloni è un estremista vestito in modo moderato.

READ  Rotta verso l'Italia per la consultazione con il PM Troki: 'Investimento profondo'

Se Draghi lascia dopo le elezioni del prossimo anno, la Roma deve tenerne conto. Fratelli d’Italia è oggi il più grande partito del Paese in tutti i sondaggi. Ha eclissato l’eredità di Matteo Salvini, il chiaro candidato alla carica di Georgia Maloney Premier se prenderà il comando la federazione di destra. Il Movimento Cinque Stelle, il più grande partito nell’attuale parlamento, ha perso la testa la scorsa settimana in una disputa sulle armi per l’Ucraina. Questa è una disgrazia per il Partito Democratico di centrosinistra, che spera in cinque stelle per mantenere il potere dal potere il prossimo anno. A seconda della situazione socio-economica in Italia. Naturalmente la sensazione che se la Russia chiuderà ulteriormente il gasdotto, il Paese non potrà fare a meno di Mario Troki per un po’. Non a caso all’ECP di Francoforte lo chiamavano “Super Mario”.