QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sea Life richiede test PCR e quarantena di tutti i sigilli che raccoglie, questo non ha nulla a che fare con la corona (interna)

Il cucciolo di foca può essere visitato ogni giorno presso il santuario Sea Life © se

Blankenberge / De Haan

Straordinarie notizie da Sea Life a Blankenberge: ogni foca raccolta lì deve prima essere sottoposta a quarantena e a un test PCR. “Questa è la procedura standard in questi giorni”, ha detto il portavoce Steve Vermut.

Junior Verbek

Giovedì scorso è stata trovata una foca sulla spiaggia di Wenduine. “Dopo aver ricevuto una foto, è diventato chiaro che un guardiano dello zoo doveva recarsi sul posto per ulteriori indagini”, ha detto il portavoce Steve Vermut. “Un guardiano dello zoo è andato sul posto e ha notato che il cucciolo grigio era molto debole e aveva ferite alle zampe posteriori”. Quindi entrare nel centro di accoglienza di Blankenberge era inevitabile. Ma prima, l’animale di 12 chilogrammi doveva essere isolato. Non per paura della corona, ma dell’influenza aviaria. Questa è la procedura standard di questi tempi.

Anche orsi e volpi

“Data l’attuale situazione epidemiologica, è imperativo che ogni foca che deve essere riabilitata venga prima testata per l’influenza aviaria tramite PCR”, continua Vermut. Foche e orsi sono già morti di influenza aviaria in altre parti del mondo e volpi morte infettate dal virus sono state trovate anche nelle Fiandre. Ecco perché è stato allestito un centro di quarantena temporaneo vicino all’O’Neill Beachclub sulla spiaggia in collaborazione con il Comune di Blankenberge e FPS Public Health.

Quindi il maschio che si è lavato a Wenduine per la prima volta è rimasto lì per un giorno in attesa del risultato del suo test PCR. A ciò è seguito il via libera venerdì. È un sigillo grigio maschio. Il cucciolo era esausto e aveva una ferita palmata. L’animale aveva anche la febbre. “Nei prossimi mesi, le persone di Sea Life si interesseranno molto al piccolo cucciolo”, afferma Vermot. “Se il cucciolo si riprende completamente e aumenta di peso entro due o quattro mesi, il sigillo verrà rilasciato di nuovo.” Il cucciolo può essere visitato tutti i giorni presso il rifugio Sea Life – a distanza – tra le 10:00 e le 17:00.

READ  "Meno carne, meglio è" - Wel.nl