QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sea Lion sospende il match in Nuova Zelanda | La cosa migliore del web

Una partita di calcio in Nuova Zelanda lo scorso fine settimana è stata interrotta da un sostituto unico: il leone marino. L’animale ha preso d’assalto il campo di gioco all’inizio del gioco. Quando il club ha deciso di cambiare stadio, il Sea Lion Athletic è andato.




La partita, a cui hanno partecipato circa 13 anni, si è svolta nella città costiera di Dunedin. Prima che il duello iniziasse, sembrava che non ci fosse molto da fare. Il leone marino era obbediente sul lato del campo. Tuttavia, l’animale si è messo al lavoro quando la partita è iniziata. Il leone marino ha fatto irruzione al centro del campo, costringendo il gioco a fermarsi.

Poi le due squadre hanno deciso di continuare a giocare in uno stadio diverso. Questa è stata di nuovo l’esclusione del leone marino. Li seguì nell’altra piazza. Poi gli spettatori hanno cercato di scacciare l’animale e di tenerlo a distanza con un ramo di due metri. L’animale è ripartito dopo 45 min. Nel frattempo, la partita può continuare.

Pericoloso

“Non abbiamo mai sperimentato nulla di simile”, ha detto Bradley Scott, che ha supportato sua figlia durante la partita lo scorso fine settimana. “Fortunatamente, tutti hanno gestito il problema con saggezza. Pertanto, non è colpa del leone marino se i nostri campi sono così vicini alla costa”.

Questa non è la prima volta che un leone marino viene trovato tra le persone in Nuova Zelanda. Proprio la scorsa settimana, il leone marino ha chiuso una strada locale. Le autorità consigliano alle persone di mantenere sempre una distanza di almeno 20 metri dagli animali. Se si sentono minacciati, possono diventare aggressivi.

READ  Critiche al matrimonio religioso del primo ministro Boris Johnson: "Gli si applicano regole diverse?" | all'estero

Leggi anche

Almeno 65 specie animali possono ridere: qual è la sua funzione?