QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sebastien Ogier vince l’8° Campionato del Mondo Rally dopo aver vinto a Monza, Neuville al 4° posto | assembramento

Sebastien Ogier ha vinto la battaglia della Toyota con il britannico Elvin Evans per il suo ottavo campione del mondo di rally. Il francese ha iniziato l’ultima gara di Monza da leader e l’ha vinta dopo un avvincente duello con Evans. Evans è arrivato secondo nel rally e nella Coppa del Mondo. Thierry Nouvel (Hyundai) ha vinto tutte le tappe di domenica ed è arrivato quarto.

Classifica finale Rally Monza
1. Sebastien Ogier (Fra-Toyota) 2u39’08″6
2. Elfyn Evans (GBr-Toyota) a 7″ 3
3. Dani Sordo (Spa – Hyundai) 21″ 3
4. Thierry Nouvel (Hyundai) 32″ 0

I piloti Toyota Ogier ed Evans erano gli unici ancora qualificati per vincere il titolo mondiale piloti. Entrambi hanno subito lasciato il segno nel rally, quindi sono stati più grandi della concorrenza.

Ogier è stato molto forte nelle tappe di montagna del venerdì, ma alla fine della giornata ha dovuto lasciare il comando a favore di Elvin Evans, che a sua volta eccelleva in pista.

Sabato ci sono state sei tappe di classifica, buone per cinque cambi in testa alla classifica. Ogier ed Evans non si sono mai lasciati e si sono alternati prendendo il comando. Alla fine, Ogier ha concluso la seconda giornata di gara in testa con uno scarso vantaggio di mezzo secondo su Evans.

Ogier è stato rilasciato con paura

Questa mattina Ogier ha ricevuto un severo avvertimento quando ha urtato ad alta velocità un meccanico di cemento, danneggiando la gomma anteriore destra e il cerchione. Il francese approfittò della fortuna degli eroi e non perse quasi tempo.

Nella fase successiva, Evans ha mancato e ha spento il motore due volte. Allo stesso punto, lo stordito Ogier ha rallentato un po’, ma ha mantenuto il comando a causa della perdita di tempo di Evans.

Durante la fase del potere, la vittoria di Ogier non è più in pericolo. Ogier è ora ottavo in titoli mondiali, 54 vittorie in Coppa del Mondo e 91 posti sul podio.

Il 37enne francese, che aveva già annunciato il suo ritiro all’inizio del 2019 ma alla fine ha continuato a guidare per altre due stagioni a causa della pandemia di Corona in tutto il mondo, annuncerà presto i suoi piani futuri.

Generalmente si prevede che condurrà un programma selettivo il prossimo anno. Partecipare a un torneo completo è fuori discussione, secondo le precedenti dichiarazioni dei francesi.

Thierry Novello.

Il titolo del produttore di Toyota

Auger, Evans, Rovanpera e Katsota potevano anche aprire lo champagne insieme a Monza. Grazie alle loro ottime prestazioni, hanno dato a Toyota il titolo mondiale tra i produttori.

Il secondo titolo dal ritorno del marchio al rally nel 2018 e il quinto dall’inizio della Coppa del Mondo nel 1973.

Thierry Nouvel è arrivato quarto. Il belga ha perso la presa venerdì mattina, quindi ha dovuto inseguire immediatamente e non è mai riuscito a entrare per la vittoria. Sabato mattina, sono scivolato con le gomme fredde contro la ringhiera. Nouvel ha perso poco meno di mezzo minuto ed è arrivato terzo dietro a Danny Sordo.

L’ultimo giorno ha vinto tutte e tre le fasi della classifica. Il belga è quarto a Monza e chiude al terzo posto il Mondiale 2021.

READ  Brutto sorteggio del club: Nero e Blu concedono la vittoria su Circle nei minuti di recupero e vacillano a 5 su 9 | Jupiler Pro League