QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Segnalazioni di comportamenti inappropriati di VRT e accuse di aggressione ad Adriaan Van den Hoof: il rinnovo non sembra essere l’unico motivo per lasciare “Switch”

Poche settimane prima della sua uscita dall’audizione popolare Trasformazione , Il servizio di prevenzione VRT ha ricevuto diverse segnalazioni di comportamenti inappropriati dal tenente colonnello Adriaan Van den Hoof (49). Non ci sono incidenti sul lavoro, afferma l’emittente pubblica, “ma lo abbiamo denunciato in modo che possa risolvere quei problemi privati”.

Ristrutturazione e rinnovamento, questo sembrava essere l’impulso di recente quando la radio pubblica ha annunciato il cambio della guardia Trasformazione† Adriaan Van den Hoof ha smesso dopo sette stagioni come presentatore della popolare competizione estiva e il presentatore di StuBru Fien Germijns prenderà il posto. Fa anche parte di un rinnovamento più ampio che VRT sta attualmente implementando. “È una politica volta ad aumentare la diversità sullo schermo. Una politica che diventerà più visibile nei prossimi mesi”.

C’è dell’altro dietro le quinte. Alcune settimane fa, alcune donne si sono recate al servizio di prevenzione della radio pubblica per segnalare incidenti che hanno coinvolto van den Hoof. A Panenka, la casa di produzione Trasformazione Fa un messaggio anonimo sul comportamento inappropriato da parte sua. Secondo quanto riferito, includerà abusi fisici. A quel tempo, era in preparazione una nuova stagione di audizioni, poi con van den Hoof come presentatore.

Leggi anche. VRT sceglie il rinnovo con fermezza: strategicamente o perché questi ragazzi costano meno? ‘La raccolta è assolutamente necessaria’

atmosfera speciale

Fonti di VRT affermano che i rapporti hanno effettivamente giocato un ruolo nella decisione di non utilizzare Van den Hoof come presentatore su Switch. Ma in una dichiarazione, l’emittente pubblica è attenta a non parlare apertamente di causa ed effetto. Reclami simili sono stati precedentemente segnalati a VRT. “È vero che il VRT ha ricevuto una serie di rapporti confidenziali e non annunciati su Adriaan Van den Hoof. Il VRT ha ricevuto i giornalisti e si è preso il tempo di ascoltare le loro storie. Ciò è stato fatto da un consulente riservato che ha seguito da vicino le procedure interne. Loro si sono rivelati rapporti privati. Quindi li abbiamo indirizzati alle autorità competenti. , al di fuori di VRT. Quella lettera riguarda anche incidenti della sfera privata”, a quanto pare in una dichiarazione.

READ  'Le porte si aprono': sempre più star vogliono lamentarsi dopo la causa di Scarlett Johansson | Gente famosa

Secondo le nostre informazioni, i reclami a VRT sono nello stesso spirito della lettera. Public Radio mantiene la questione sul vago e afferma di “aver espresso la sua preoccupazione e informato oralmente Adrian van den Hoof in modo che potesse risolvere quei problemi privati”. Confermano inoltre che non ci sono segnalazioni di candidati da Trasformazione† A proposito, van den Hof non è nel libro paga di VRT. Lavora con noi su base non strutturale e indipendente. c’era prima Trasformazione Una collaborazione così scrupolosa”, dicono.

Quattro denunce

Questa non è la prima volta che c’è stato un putiferio su Adriaan Van den Hoof. Secondo le nostre informazioni, in passato ci sono state quattro denunce contro di lui nel campo delle relazioni, l’ultima delle quali risale all’estate del 2020. Tutte queste questioni sono state indagate, ma secondo le nostre informazioni non sono più in corso . Non ci sono state denunce penali di recente e attualmente non ci sono indagini giudiziarie contro di lui. E solo per essere chiari: non sarà perseguito per quelle denunce. Il contenuto esatto di tali denunce è sconosciuto.

Le partecipanti di sesso femminile che abbiamo contattato si riferiscono sempre ad “abuso emotivo e violenza fisica”. Preferiscono non entrare troppo nei dettagli. Per loro, si tratta delle storie dolorose che non vogliono condividere. Tuttavia, secondo le fonti, le storie non sono in bianco e nero e ci sono anche controdenuncia. Ciò significa che alcuni fatti sono vigorosamente smentiti da van den Hoof. Reclami che riguardano tutti la sfera privata.

Per quanto riguarda i nostri redattori, né lo stesso Van den Hoof né il suo manager sono stati disponibili per commenti negli ultimi giorni. Ha dato una breve risposta a VRT. “Sono già stato informato da VRT della loro scelta di scegliere un nuovo richiedente. Ma non ho motivo di credere che qualcosa di diverso dalla loro scelta di rinnovare avrà effetto. Nessuna denuncia formale è stata presentata contro di me presso il tribunale VRT o altrove. Poiché non c’è un’indagine giudiziaria, voglio che abbia chiarito. Inoltre, è stato concordato con VRT di incontrarsi di nuovo dopo l’estate per esaminare nuovi progetti. Questo non mi sembra un brutto segno”.

READ  Incertezza tra facce "domestiche": dipendenti a tempo indeterminato protetti, ma lavoratori autonomi Punto interrogativo | Televisione

(dvg, eadp, edb, bpr, phu)