QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Segui da vicino il Tour de France a Sporza con Vive le Vélo dal 7 luglio

Segui da vicino il Tour de France a Sporza con Vive le Vélo dal 7 luglio

Parte sabato da Firenze il 111° Tour de France. Durante questa intensa estate sportiva, potrai sempre seguire il Tour de France su tutte le nostre piattaforme Sporza.

Renate Schuti e José de Cauwer sono le nostre guide televisive da Firenze a Nizza. Gli orari di inizio TV sono riportati nella tabella seguente. Durante Het Journaal, passiamo al VRT Canvas.

Ovviamente puoi anche guardare tutte le trasmissioni in live streaming sul nostro sito web, nella nostra app o su VRT Max.

Martin Vangramperen e Karl Bertel si alternano sulla moto. I nostri reporter raccolgono le reazioni dei giocatori chiave nelle posizioni di partenza e di arrivo.

Geert Jens e Babette Monnin sono conduttori di Radio 1. I loro programmi radiofonici estivi iniziano alle 13:00 e sono alimentati da Christophe Vandegoer, Sven Nys e Serge Pauwels dalla Francia. Ogni sera registrano un podcast dal cuore del tour.

A Sporza puoi rimanere aggiornato sugli ultimi sviluppi del Tour grazie alla nostra newsletter e dimostrare ai tuoi amici, familiari e colleghi che sei il miglior team leader grazie al nostro Tour Manager.

Da domenica 7 luglio, giorno del palco acciottolato, Karl Vannieuwkerke porterà il tour ancora più nei salotti della gente con due settimane di Vive le Vélo.

























Giro di Francia 2024
Giro 1 29 giugno Firenze-Rimini 206 km 11:50 (VRT 1)
Giro 2 30 giugno Cesenatico-Bologna 200 km 13:35 (VRT 1)
giro 3 1 luglio Piacenza-Torino 229 km 12:35 (VRT 1)
giro 4 2 luglio Pinerolo-Valloire 138 km 12:55 (VRT Canvas poi VRT 1)
cavalcare 5 3 luglio Saint-Jean-de-Maurienne – Saint-Volpas 177 km 14:30 (VRT 1)
giro 6 4 luglio Macon – Digione 163 km 13:30 (VRT 1)
giro 7 5 luglio Nuits Saint-Georges – Geoffrey Chambertin 25 km (cronometro) 14:05 (VRT 1)
giro 8 6 luglio Semur-en-Auxois – Colombe les deux Églises 176 km 14:20 (VRT 1)
giro 9 7 luglio Troia – Troia 199 km 13:30 (VRT 1)
giorno libero 8 luglio
giro 10 9 luglio Orléans – Saint-Amand Montronde 187 km 14:25 (VRT 1)
giro 11 10 luglio Evo les pas – le liorant 211 km 11:10 (VRT 1)
giro 12 11 luglio Aurillac-Villeneuve-sur-Lotte 204 km 13:50 (VRT 1)
giro 13 12 luglio Ajin-bao 171 km 14:50 (VRT 1)
giro 14 13 luglio Pau – Saint-Larry Soulan (No Dadet) 152 km 12:55 (VRT Canvas poi VRT 1)
giro 15 14 luglio Loudenvielle-Plateau de Belle 198 km 11:45 (VRT 1)
giorno libero 15 luglio
giro 16 16 luglio Groissan-Nim 187 km 14:30 (VRT 1)
giro 17 17 luglio Castello di Saint Paul Trois – Superdévoluy 178 km 12:25 (VRT 1)
giro 18 18 luglio Gap – Barcelonet 179 km 14:20 (VRT 1)
giro 19 19 luglio Embrun-Isola 2000 145 km 12:10 (VRT 1)
giro 20 20 luglio Nizza – Col de la Coyole 133 km 13:30 (VRT 1)
giro 21 21 luglio Monaco – Nizza 34 km (cronometro) 14:30 (VRT 1)

Imparentato:

Giro di Francia

Cavalcare data Inizio – Fine Tipo di corsa il totale vincitore capo

1

29/06 Firenze-Rimini

206 km

Romano Bardet

2

30/06 Cesenatico-Bologna

199,2 km

3

01/07 Piacenza-Torino

230,8 km

4

02/07 Pinerolo-Valloire

139,6 km

5

03/07 Saint-Jean-de-Maurienne – Saint-Volpas

177,4 km

6

04/07 Macon – Digione

163,5 km

7

05/07 Nuits Saint-Georges – Geoffrey Chambertin

25,3 km

8

06/07 Semur-en-Auxois – Colombe les deux Églises

183,4 km

9

07/07 Troia – Troia

199 km

Giorno di riposo 08/07

10

09/07 Orléans – Saint-Amand Montronde

187,3 km

11

10/07 Evo les pas – le leurant

211 km

12

07/11 Aurillac-Villeneuve-sur-Lotte

203,6 km

13

12/07 Ajin-bao

165,3 km

14

13/07 Bao – no, dadet

151,9 km

15

14/07 Loudenvielle-Plateau de Belle

197,7 km

Giorno di riposo 15/07

16

16/07 Groissan-Nim

188,6 km

17

17/07 Castello di Saint Paul Trois – Superdévoluy

177,8 km

18

18/07 Gap – Barcelonet

179,5 km

19

19/07 Embrun-Isola 2000

144,6 km

20

20/07 Nizza – Col de la Coyole

132,8 km

21

21/07 Monaco – Nizza

33,7 km

READ  Il controverso primo ministro ceco Babis vince le elezioni parlamentari senza la maggioranza assoluta | All'estero