QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Selezione Coppa del Mondo di Snelder: Gencınar onorato, ultima possibilità e Bruggling in difesa | Coppa del Mondo 2022

Questo giovedì, Roberto Martinez annuncerà la sua ultima rosa per la Coppa del Mondo in Qatar. Per dare un po’ di ispirazione all’allenatore della nazionale, abbiamo chiesto ad alcuni analisti di calcio di fare lo stesso esercizio di pensiero. Questa è la scelta della Jupiler Pro League di Eddy Snelders. “Darò a Mertens l’ultima possibilità.”

Eddie Snelders va a Dries Mertens.

fallimento in difesa

Poche sorprese nel gol di Eddie Snelders. “Con Courtois, Mignolet e Castells abbiamo la stravaganza tra un lavoro e l’altro.”

L’analista va anche per certezze alle spalle. “Vertonghen e Alderweireld sono garanzie. Theate e Faes sono gli uomini del futuro. Dovrebbero assolutamente salire su quell’aereo. Entrambi stanno mostrando una bella curva di crescita in questo momento.”

Theate e Faes sono gli uomini del futuro

Eddie Snelders

In quanto ultimo vero vero difensore, Debast e Michele sono in bilico con Snelders. “Il talento di Dybast è innegabile. Ma nell’ultima partita internazionale ha esordito come diavolo rosso. In quelle due partite sbagliava ogni volta”.

“Con Mechele hai più certezze. In Champions si è comportato ad altissimo livello, con Mechele hai un po’ più di esperienza nel tirarti su. Il suo atteggiamento con i Red Devils – nonostante i pochi minuti di gioco – ha sempre stato perfetto”.

Infine, gli Snelders annoverano anche Leander Dendoncker tra i suoi difensori. “La sua versatilità può sempre essere a portata di mano. Dendoncker ha dimostrato di saper giocare perfettamente a centrocampo e difendere i belgi. Questa è una risorsa importante”.

Gencinar a centrocampo

Proprio come il collega analista Geert Verhein, Snelders ha prenotato un posto per Brian Heinen nella sua selezione per la Coppa del Mondo. Sarà raggiunto dal capitano Junk Witsel, Tillmans, Onana e dal collega JPL Vanaken.

“E’ stato il capo dell’immagine di Genk per anni, ma viene sempre ignorato. Tuttavia, ha un track record che gli altri hanno voglia di scegliere. Ha recitato a un livello molto alto per stagioni. Ho anche la sensazione che stia ottenendo anno dopo anno migliore, e questa stagione è stata al top”.

“Inoltre, Heynen è anche un multi-schierabile a centrocampo, può controllare o giocare da un’area all’altra e ha anche la capacità di segnare. Dal mio punto di vista, ha assolutamente il diritto di essere in quella posizione”.

Heynen ha già segnato 6 gol nella stagione del JPL.

Non c’è Romeo Lavia come Una sorpresa dallo chef Non c’è niente di sbagliato. “Si è mostrato all’inizio di questa stagione, ma questo infortunio lo ha tenuto fuori dal campo per molto tempo. Ecco perché penso che sia ancora troppo presto per lui, proprio come con Dibast”.

Gli Snelders portano con sé il noto quartetto come terzino esterno: Castagne, Meunier, Thorgan Hazard e Carrasco. “Puoi cambiare facilmente con questi quattro, possono coprire tutti quell’ala.”

Un’ultima possibilità per attaccare

per attaccare. Lì gli Snelders mettono subito sulla sua pagina Lukaku, Trussard, Eden Hazard, Batshuayi e Di Kitelari. Tuttavia, rimangono due punti di contesa per riempire gli ultimi punti di scelta.

1. Origi o Openda?

“Okay, Openda ha recentemente segnato una tripletta, ma quella era da sostituto. Sta anche avendo difficoltà ad affermarsi come giocatore chiave in Francia. È ancora molto difficile – anche nella Youth Series of Devils – essere un giocatore fisso in Francia, al suo livello”.

“Quindi io scelgo Origi. Ha già dimostrato più volte di poter fare la differenza da sostituto. Inoltre, sembra che possa sempre sorprendere nei momenti importanti. Basti pensare al Mondiale in Brasile. La sorpresa. “

2. Mertens Tresor

“Sappiamo da Mertens che può forzare qualcosa a una sostituzione. Ha quell’esperienza. Non sarebbe nemmeno più un ruolo da sostituto. Ma se gli parli in anticipo, sono abbastanza sicuro che raddoppierà di nuovo per questo gruppo, lo ha dimostrato efficacemente molte volte”.

“Non ce l’hai con Tresor. Lascialo bollire per un po’. È appena stato promosso nella Jupiler Pro League e non ha fatto il test dopo una sola partita con i Red Devils. Come squadra nazionale non devi essere troppo preoccupato. Un sacco di torsioni in una situazione come questa. Risolto Anche il collettivo è importante. “

Quindi darò a Mertens quest’ultima possibilità. “

READ  Michelle Wittes: 'Un 75% di possibilità di Roglic, Ineos ha perso la sua grandezza' | Vuelta