QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sembra che il Supra Bazaar non abbia esteso il suo slogan “troverai tutto” alla sua dichiarazione dei redditi

Nella sezione giochi del Supra Bazar di Lievegem, i bambini preparano il terreno. “Diamo un’occhiata a Lego adesso?” “Posso semplicemente andare su Playstation?” Alcuni bambini si muovono con i loro genitori obbedienti. Norbert attende pazientemente nella sala centrale. È felice di visitare nuovamente le gemelle Catalina e Jolie, i nipoti, durante le vacanze di Pasqua. “Il tempo è brutto, quindi non è stato possibile andare allo stadio. Che altro puoi fare?”

A Supra Bazar, durante tutto l’anno puoi sognare le stagioni che sono già passate o quelle che devono ancora venire. A giudicare dalla collezione di abbigliamento Carnival, febbraio sembra ancora, e un’altra area, le piscine gonfiabili e la promozione rosso vivo dei Red Devils stanno già sognando l’estate.

Norbert con i suoi due nipoti.Foto di Thomas Nolf

Con il nuovo regolamento, che obbliga i visitatori a scegliere un periodo di tempo online, c’è anche una bella folla. “Per favore, dedica mezz’ora allo shopping”, dice attraverso gli altoparlanti. Kim, 52 anni, pensa che un sistema di punteggio online sia una buona cosa. “Altrimenti, vagherò qui per molto tempo. È un ottimo negozio, puoi trovare tutto qui.”

Non esagerare. Dall’arredamento degli interni alle biciclette, ai vestiti o agli LP: se hai bisogno di qualcosa, puoi contare di trovarlo su Supra Bazar. Il negozio sembra Dreamland, Fnac, Brico e Decathlon in uno, e questa varietà lo rende incredibilmente popolare tra la gente del posto.

Frode fiscale

Tuttavia, sembra che Supra Bazar non abbia esteso lo slogan del negozio “Puoi trovare tutto lì” nelle sue dichiarazioni dei redditi. È in corso un’indagine giudiziaria con i proprietari Gert, Nadine Vanhalst, per riciclaggio di denaro, frode fiscale e frode IVA in relazione all’imposta di successione. Questo è fatto Standard un favore.

In Supra Bazaar
In Supra Bazaar “troverai tutto”.Foto di Thomas Nolf

È stato il loro padre, il defunto Marcel Vanhalst, a lasciarli con una grande fortuna. Un ex coltivatore di lino ha creato Stock Américain nel 1964. Invece di vendere i resti dell’equipaggiamento militare della seconda guerra mondiale per quasi niente, ha scelto nuovi prodotti. Stock Américain è diventata Supra Bazar e negli anni sono state fondate cinque filiali: Gullegem, Harelbeke, Hulste, Lievegem e Tielt. Negli anni ’80, suo figlio Geert Vanhalst ha assunto la direzione dell’azienda e sua sorella Nadine avrebbe contribuito a costruire il nome Supra Bazar dagli anni ’90 nella potente catena di vendita al dettaglio come è oggi.

Potenza di 250 milioni

Ma il fisco ha ora scoperto che i beni dei proprietari – per un totale di 250 milioni – non corrispondono alle dichiarazioni dei redditi. Le autorità fiscali hanno tracciato le attività confrontando le informazioni di altri paesi nel contesto dei Common Reporting Standards (CRS) con ciò che è noto sulla famiglia ai fini fiscali in Belgio.

“Non è senza motivo che questi regolamenti CRS sono stati introdotti nel 2017”, afferma il professore di diritto tributario Michael Mouse (VUB). In passato, molte frodi sono rimaste sotto il radar. Il fatto che le autorità fiscali di un centinaio di paesi ora condividano automaticamente i dati significa che le autorità fiscali sono più veloci nel porre domande. Questa famiglia non sarà sicuramente l’ultima a risentirne “.

La capitale nera

A causa delle dimensioni del fascicolo, il Servizio speciale di ispezione fiscale (BBI) ha affidato la gestione del fascicolo alla Procura della Repubblica, che ha nominato un giudice istruttore. Gli investigatori hanno monitorato non solo i flussi di denaro verso il Lussemburgo, ma anche verso Malta, le Isole Vergini e le Mauritius.

per me Standard Tuttavia, Nadine e Geert Vanhalst sono stati avvisati nel 2016 di utilizzare l’Amnesty Act per regolamentare il loro capitale nero, se pagano il 35% in una volta. Ora devono affrontare una valutazione dal 60 percento forse al 100 percento, il che lo rende uno dei più grandi fascicoli fiscali di sempre.

Tuttavia, Moss dubita che ciò si avvererà. “Se fossero accadute cose che non fossero kosher, avrebbero naturalmente beneficiato di questa legge sull’amnistia. Naturalmente sapevano anche che le informazioni sarebbero state condivise dall’estero con le autorità fiscali belghe. Oppure ti aspetteresti che sarebbero fuggite in paesi che non sono ancora conformi ai regolamenti CRS. Qualunque dei loro consulenti che ci pensi sembra molto ingenuo “.

Supra Bazaar a Levgem.  Foto di Thomas Nolf
De Supra Bazar a Lievegem.Foto di Thomas Nolf

La questione decisiva in questo fascicolo è cosa ha guadagnato la famiglia all’estero e cosa in Belgio. E se è stato annunciato il denaro acquisito all’estero. Ma poi devi essere in grado di dimostrare che sta funzionando in modo efficace in Lussemburgo. Quindi devi davvero ottenere ricevute di bevande ed elenchi di presenze. Lascia che dieci avvocati lo giudichino e ne ottieni uno “, dice Maus. Dieci risposte diverse”.

Supra Bazaar non voleva anticipare i fatti. La portavoce ha dichiarato: “Non vogliamo condurre l’operazione attraverso i media, ma abbiamo piena fiducia che finirà”.

I loro clienti sperano lo stesso. Secondo Kim, “una perdita per la regione”. “Se Supra Bazar scompare, dovrò andare in diversi negozi per acquistare lo stesso.”

READ  Un sindacato socialista vuole abbassare l'età del pensionamento anticipato a 58 anni L'interno