QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Set da tè Bioware Mass Effect 5

BioWare ha rilasciato un piccolo teaser e un breve aggiornamento sullo stato del prossimo gioco di Mass Effect, in occasione dell’annuale N7 Day del franchise di oggi.

Perché sì, il 7 novembre è ovviamente il Mass Effect Day. In un post sul blog di Bioware, l’editore ha notato che “lo sviluppo della pre-produzione sta andando molto bene” e che i franchisee di Mass Effect ei nuovi arrivati ​​stanno lavorando insieme “per creare personaggi e luoghi che amerai e ricorderai”.

Questa è ovviamente un’ottima notizia. Nell’annuncio di rivelazione del 2020, abbiamo effettivamente visto passare Liara, che era già piuttosto anziana. Ma ci sono anche altri indizi su quello che è successo ad Andromeda.

Oggi, BioWare ha mostrato un nuovo straordinario concept art per il gioco, mettendo in mostra la creazione di un nuovo portale galattico: i dispositivi che le navi della serie usano per navigare tra i diversi sistemi.

La didascalia dice:

“Stazione di monitoraggio/registrazione della costruzione di pontili di collegamento sottovuoto gestita da Green Dagger Ltd. Di proprietà di Deepspace Dhow SAV/Capitano della nave: Sub-Navarch Soa’Rhal Zhilian-Jones.

Solo per uso interno SA —–313—– /////11_07_90_000_1000-201.37.23 – Lima Bat.

Un’imponente astronave con tracce di scarico blu, come le navi Normandy e Tempest della serie, si avvicina a Relay dal basso a destra. Sopra l’anello parzialmente costruito della staffetta, si possono vedere grandi navi che mettono a posto nuovi pezzi. Ora più che mai, è chiaro che questa immagine mostra un’architettura completamente nuova di Portali galattici, piuttosto che le riparazioni fatte ai portali galattici esistenti subito dopo la fine della Guerra dei Razziatori in Mass Effect 3.

Una versione animata di questa opera d’arte è stata pubblicata anche su Twitter con alcuni suoni misteriosi. Il nome del file della versione scaricabile di questo video mostra che mostra il sistema Satherium. Una rapida ispezione chiarisce che questo sistema stellare è nuovo per la serie Mass Effect. Altrove nel blog di oggi ci sono citazioni di diversi membri del team senior che lavorano al prossimo Mass Effect. Tra cui Marie De Marley, che si è recentemente unita a BioWare dopo aver lavorato a Eidos Montreal in Deus Ex: Human Revolution e Guardians of the Galaxy.

Passo le mie giornate a scrivere storie con un gruppo di scrittori di talento. Quindi lavoro a stretto contatto con artisti, esperti di game e level design, amanti della musica e programmatori per trasformare queste storie in esperienze coinvolgenti per i giocatori.

ha detto De Marley, che ora è Senior Narrative Director di Mass Effect

Il direttore creativo della serie Mass Effect ed esperto di BioWare, Parrish Ley, ha aggiunto che sta lavorando con il team di gioco “per fornire gli elementi emotivi, narrativi e tonali del gioco in modo che rimanga il prossimo grande capitolo della saga di Mass Effect”. “.

READ  Microsoft ora vende anche le proprie licenze di Windows 11