QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sint-Martens-Latem paga 134.000 euro per un culo nudo: “Bi… (Sint-Martens-Latem)

Madre Terra I è ora in restauro e poi tornerà definitivamente sul prato tra il municipio di Latem e Leie.
Foto: Luc T

Saint Martins Latime –

Il comune di Latim acquisterà l’opera “Madre Terra 1” per 134mila euro. Ad esempio, può rimanere permanentemente dietro il municipio, vicino a Leiesteiger. L’opposizione ritiene che il prezzo sia troppo alto.

La scultura in bronzo “Madre Terra I” dell’artista Kortrijk Ann Deman si trova sulle rive del Latemse Leie da più di 12 anni. Simboleggia la maternità, la fertilità e il legame con la terra.

All’inizio di quest’anno, è stato rimosso per il restauro a causa di troppe arrampicate su di esso che hanno lasciato il segno. Il comune ora acquisterà l’opera per 134mila euro. “Nel frattempo, l’immagine è cresciuta nel luogo, è ampiamente conosciuta e chiaramente indicata sul sito”, afferma l’assessore Peter Vanderheiden (Wilzegen).

L’opposizione a Latim denuncia l’acquisto. “Negli ultimi 20 anni, molte immagini sono state rese di pubblico dominio con l’accordo che nessun compenso è associato a questo, ma una forma di pubblicità gratuita”, afferma Kristof Vanden Berghe di Samen N-VA. “Ovviamente c’è stato un cambio di visione, ma la cifra pagata è molto alta, più dell’acquisto totale di opere d’arte da parte del comune negli ultimi 20 anni”.

Troppi soldi per una foto

L’acquisto è andato troppo oltre per Latem e Deurle. “Siamo stupiti che il Collegio dei consiglieri comunali abbia ora così tanti soldi per una statua, mentre altre offerte sono state costantemente respinte per ragioni che non ci sono chiare”, afferma il leader del partito Nicholas Buchem.

READ  Il giudice svizzero interroga l'ex presidente della FIFA

Il sindaco Agnes Lannoo-Van Wanseele (Welzijn) ritiene che l’acquisto sia appropriato. “Abbiamo pagato un prezzo relativamente basso per le opere d’arte. Una statua simile è stata venduta per molto di più a Kortrijk. E se non lo compriamo, non tornerà a Sint-Martens-Latem. Se c’è qualche dipinto dopo di noi che vuoi vendere la statua, è possibile. È negoziabile».